TIVOLI – Falciata sulla Tiburtina, la 17enne sbalzata a 16 metri dalle strisce

Impatto violentissimo. Il conducente 70enne alla Polizia: "Era buio, non l'ho vista"

“Era buio e indossava abiti scuri, non l’ho vista”.

La Citroen C4 che ieri sera ha falciato la 17enne sulla via Tiburtina, a Tivoli

Sarebbero queste le parole riferite agli agenti dall’uomo che ieri sera, sabato 6 aprile, ha travolto una ragazza di 17 anni mentre attraversava la Tiburtina sulle strisce pedonali, a Tivoli (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

La dinamica del drammatico incidente è ancora al vaglio degli agenti della Polizia stradale del distaccamento di Tivoli intervenuti sul posto insieme ai colleghi del Commissariato.

Stando ai primi rilievi, il fatto è avvenuto alle ore 20,22 al chilometro 35 della via Tiburtina Valeria, in un tratto extraurbano di competenza di Anas, rettilineo e scarsamente illuminato dove vige il limite dei 50 chilometri orari.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - L'auto sbanda e invade la corsia, scontro frontale sulla Tiburtina

Una ragazza italiana di 17 anni residente a San Polo dei Cavalieri attraversava la strada sulle strisce pedonali in corrispondenza delle fermate del bus, la minorenne stava per raggiungere il marciapiede opposto dove ha sede il supermercato “MA” e dove lavora il papà.

Negli stessi istanti è sopraggiunta una Citroen C4, condotta da un 71enne italiano residente a Tivoli e diretta verso Arsoli, che ha falciato la minorenne.

L’impatto è stato violentissimo.

La 17enne è stata travolta dalla parte laterale destra dell’auto, sbalzata sul parabrezza e scaraventata sull’asfalto.

Il conducente della Citroen si è fermato ed ha allertato immediatamente i soccorsi.

Giunti sul posto, i sanitari del 118 hanno diagnosticato le condizioni gravi della 17enne disponendone il trasferimento in ambulanza al Policlinico “Umberto I” di Roma in prognosi riservata.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - "Maggio dei Libri" dedicato a Igino Giordani

Illeso il conducente dell’auto.

Stando ai primi rilievi effettuati dalla Polizia Stradale di Tivoli, sull’asfalto non ci sarebbero segni di frenata. Tant’è che la 17enne è stata rinvenuta dai soccorritori a ben 16 metri di distanza dal passaggio pedonale, mentre la Citroen a 56 metri dal punto d’impatto, in corrispondenza dell’ingresso del supermercato “MA”.

Tra l’altro, l’impianto d’illuminazione del piazzale del supermercato è l’unica fonte di luce in quel tratto maledetto della via Tiburtina.

La Polizia Stradale ha sequestrato la Citroen C4.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.