GUIDONIA - Rifiutò di indossare la mascherina al concorso, militare assolto

Maresciallo dell’aeroporto accusato di disobbedienza aggravata. La pandemia era finita, ordine illegittimo

Lo stato d’emergenza era oramai superato e il Covid veniva considerato poco più che un’influenza. Per questo si era rifiutato di indossare la mascherina durante le prove di un concorso, anche perché la selezione avveniva all’interno di un hangar.

Tuttavia era finito sotto processo con l’accusa di disobbedienza aggravata.

Ieri, mercoledì 10 aprile, il 54enne Mario F., maresciallo in servizio presso l’aeroporto militare “Alfredo Barbieri” di Guidonia, è stato assolto dal Tribunale militare di Roma.

A riportare la notizia è il quotidiano “Il Messaggero”.

Il giudice dell’udienza preliminare, Daniela Melchiorre, ha condiviso la tesi del suo legale, l’avvocato Massimiliano Strampelli, il quale ha sostenuto che soltanto “l’autorità sanitaria avrebbe potuto dare ordini restrittivi e non i comandanti” di una caserma.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Arriva la nuova pensilina in via Nomentana

I fatti risalgono al 21 ottobre 2022, quando il sottufficiale partecipò al concorso tenutosi presso il Centro di selezione di Guidonia.

Secondo la ricostruzione della Procura militare, il maresciallo si sarebbe rifiutato reiteratamente e avrebbe omesso di ottemperare alle plurime intimazioni di indossare la mascherina di copertura delle vie aeree impartitegli dai superiori, un luogotenente e tenente colonnello, entrambi responsabili della conduzione del concorso.

In particolare, la Procura militare evidenzia le disposizioni impartite il 12 ottobre 2022 dal comandante del centro di selezione di Guidonia.

Il maresciallo era convinto che l’emergenza fosse terminata il 31 marzo 2022 come disposto dal Decreto Legge numero 24 del 24 marzo 2022 approvato dal Consiglio dei Ministri, tant’è che le mascherine erano ormai obbligatorie solo nelle strutture sanitarie e nelle Rsa, per cui aveva deciso di non indossare il dispositivo di protezione.

LEGGI ANCHE  SAMBUCI - Elezioni, Dario Ronchetti è sindaco per la quarta volta

Consulente tecnico di parte del maresciallo è stato Matteo Bassetti, primario infettivologo del Policlinico San Martino di Genova, a parere del quale “non ci sono evidenze scientifiche sull’uso della mascherina chirurgica in ambiente di lavoro”, mentre sono chiare “in ambienti con persone fragili presenti”.

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.