FONTE NUOVA – Furto di argenteria in casa dell’80enne, presi due georgiani

I due extracomunitari accusati di ricettazione. I carabinieri restituiscono l'argenteria all'anziano

Nella mattinata di ieri, domenica 14 aprile, i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno restituito all’avente diritto dell’argenteria sequestrata lo scorso 2 aprile a due cittadini georgiani, poi denunciati poiché gravemente indiziati del reato di ricettazione.

Secondo un comunicato stampa diffuso oggi, lunedì 15 aprile, nella notte del 2 aprile, i militari diretti dal Capitano Carmine Rossi hanno fermato una macchina sospetta con a bordo due 33enni di origine georgiana e dell’argenteria di cui i due uomini non hanno saputo giustificare la provenienza.

Gli immediati accertamenti svolti dai Carabinieri hanno in realtà consentito di appurare che gli 8 pezzi di argenteria erano stati rubati poco prima dall’appartamento di un 80enne di Fonte Nuova.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Elezioni, l’estrema Sinistra sostiene Paolo Maria Zavagni Sindaco

Dunque, i militari dell’Arma hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Tivoli i due georgiani per il reato di ricettazione e nella giornata di ieri hanno proceduto alla riconsegna degli 8 pezzi di argenteria all’anziano.

Secondo il comunicato stampa, l’episodio testimonia la capacità di reazione dimostrata dai Carabinieri della Compagnia di Monterotondo nella repressione di queste tipologie di reati; l’intensificazione dei controlli e la rinnovata capillare presenza dei Carabinieri sul territorio consente, in questo modo, di fornire una rapida ed efficace risposta alla particolare tematica.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.