GUIDONIA – Randagismo, Scuola e Rapporti col Cittadino: il Sindaco nomina tre Delegati

Incarichi gratuiti per assicurare una maggiore democrazia partecipativa

La nomina di tre Delegati cittadini, ufficializzata con un Decreto a firma del Sindaco Mauro Lombardo nella giornata odierna, rappresenta un elemento di novità per il Comune di Guidonia Montecelio, volto ad assicurare una maggiore democrazia partecipativa e condivisione delle scelte amministrative.
Si tratta, quindi, di un ulteriore segnale di attenzione e vicinanza alla comunità guidoniana e alle problematiche del territorio.
Lo annuncia l’amministrazione comunale di Guidonia Montecelio in un comunicato stampa.
Con una Deliberazione del Consiglio comunale, nel mese di febbraio 2023, è stata approvata la modifica all’art. 33 dello Statuto comunale aggiungendo, allo stesso, la possibilità per il Sindaco di conferire incarichi ad attività “… comunque correlate alle proprie linee programmatiche e, comunque, non interferenti con le attività delegate ai singoli Assessori a persone esterne aventi specifiche competenze e in possesso dei requisiti necessari alla carica di Consigliere comunale”.
Gli incarichi sono espletati a titolo gratuito e non comportano il diritto al rimborso di spese.
L’Amministrazione comunale ha deciso di implementare la sua capacità ascolto e di risposta ai bisogni rappresentati dalla collettività attraverso l’attribuzione delle seguenti Deleghe ad altrettanti cittadini in possesso di adeguati requisiti professionali:
1.⁠ ⁠Relazioni con il Cittadino;
2.⁠ ⁠Benessere animali e randagismo;
3.⁠ ⁠Tematiche educative e dell’Infanzia.
Il Delegato alle Relazioni con il Cittadino monitorerà, complessivamente, le attività di comunicazione e informazione rivolte ai cittadini individuando aree di possibile miglioramento, anche attraverso il ricorso alla comunicazione digitale e social.
Il Delegato al Benessere degli animali e randagismo monitorerà e promuoverà iniziative volte al rispetto e al benessere degli animali. Individuerà possibili azioni di contrasto al fenomeno del randagismo.
Il Delegato alle Tematiche educative e dell’infanzia individuerà azioni volte a incentivare l’aggregazione e il benessere dei giovani e dell’infanzia. Proporrà e progetterà eventuali strategie comunicative e di sensibilizzazione per favorire e incentivare la loro partecipazione alla vita comunitaria.
Le Deleghe non vanno a interferire con le attività svolte dagli assessorati ma, al contrario, forniranno un contributo e supporto alle attività di monitoraggio e analisi delle problematiche con le quali l’Ente deve quotidianamente relazionarsi.
Il sindaco Mauro Lombardo e il giornalista Carlo Argeni
La Delega Rapporti con il Cittadino è attribuita al Dott. Carlo Argeni, professionista che ha al suo attivo una lunga esperienza nel settore delle Relazioni con il pubblico, maturata in un importante gruppo industriale nazionale, e della comunicazione politica e istituzionale. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti, vanta una notevole conoscenza del territorio.
Il sindaco Mauro Lombardo e la farmacista Laura Rossetti
La Delega al Benessere degli animali e randagismo è attribuita alla Dott.ssa Laura Rossetti, conosciuta e apprezzata farmacista, che nutre una passione profonda nei confronti degli animali, a cui dedica molto tempo e impegno. La più volte dimostrata sensibilità nei loro confronti si tradurrà nell’elaborazione, progettazione e promozione di iniziative di sensibilizzazione volte anche a favorire campagne di sterilizzazione, al fine di contrastare il fenomeno del randagismo.
Il sindaco Mauro Lombardo e il pedagogista educatore Simone Saccucci
La Delega alle Tematiche educative e dell’infanzia è attribuita al Dott. Simone Saccucci, pedagogista educatore con esperienze in campo psichiatrico, nell’educativa di strada, in territori con alto disagio educativo e sociale, e nell’ambito della disabilità e della scuola. E’ Assistente sociale, iscritto all’Albo. Svolge attività di ricerca in Storia orale nel territorio della Valle dell’Aniene e di Guidonia Montecelio.
“L’Amministrazione ritiene che l’attività di ascolto attivo sia fondamentale per ampliare la conoscenza e la comprensione delle problematiche del territorio per potere, per quanto possibile, corrispondere alle esigenze e alle attese dei cittadini – evidenzia il Sindaco Mauro Lombardo -. Faremo in modo, in prospettiva, di organizzare con maggiore frequenza incontri pubblici, forum o tavoli di discussione in cui i residenti possano rappresentare le loro preoccupazioni e i loro suggerimenti. L’attività dei tre Delegati, ai quali rinnovo il mio personale augurio di buon lavoro, porterà sicuramente un ulteriore contributo di idee e proposte migliorative nell’ambito delle settori riconducibili alle loro specifiche competenze”.
Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - L’antica Roma riprodotta a piazza Rivarola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.