TIVOLI - Mirko Campoli, nuovo processo all’orco dell’Azione Cattolica

Dopo la condanna a 9 anni, stamane il 47enne alla sbarra in Tribunale per gli abusi su altri due minori

Si è aperto stamane, mercoledì 24 aprile, presso il Tribunale di Tivoli, un nuovo processo a carico di Mirko Campoli, 47enne di Villa Adriana, ex prof di religione e vicepreside all’istituto tecnico “Enrico Fermi” di Tivoli, segretario nazionale dell’Azione cattolica ragazzi, presidente dell’Azione cattolica della Diocesi di Tivoli, già condannato lo scorso 7 marzo a 9 anni di reclusione per violenza sessuale su due ragazzini di 13 e 16 anni, oggi rispettivamente di 20 e 23 anni (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

In questo caso l’ex dirigente di Azione cattolica è accusato di violenze sessuali sul fratellino del 20enne, figlio di amici di famiglia, e nei confronti di un bambino di 10 ospite di una casa famiglia a Boccea, secondo l’accusa abusati per oltre tre anni dal 2018 a marzo 2020, il primo in ambito privato tra Tivoli e Guidonia, il secondo all’interno della struttura protetta dove Campoli lavorava.

LEGGI ANCHE  TIVOLI – L’istituto VILLAE aderisce alla Notte europea dei musei 2024: ingresso notturno al costo simbolico di un euro

Secondo la ricostruzione degli investigatori del Pool antiviolenza del commissariato di Tivoli coordinati dal sostituto commissario Davide Sinibaldi e diretti dal sostituto procuratore Arianna Armanini, l’ex insegnante avrebbe approfittato dei ragazzini mentre erano a letto e dormivano.

Stamane Mirko Campoli è comparso in aula e ha chiesto al Giudice per l’udienza preliminare Sabina Lencioni di essere giudicato secondo la formula del rito abbreviato.

Assente il 14enne ospite della casa famiglia, il 18enne fratello minore del 20enne anche lui oggetto delle molestie del docente, si è costituito parte civile nel processo attraverso l’avvocato Michele De Stefano di Guidonia.

Il legale si è costituito parte civile anche per “No Child Abuse”, la onlus con sede a Tivoli appena costituita dai genitori delle prime due vittime accertate di Mirko Campoli che si occuperà di lotta alla pedofilia.

LEGGI ANCHE  CORCOLLE - Cocaina rosa, ketamina ed ecstasy: blitz nel market dello sballo

Parte civile nel processo è anche il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Lazio, costituitosi attraverso l’avvocato Pasquale Lattari.

L’avvocato Mario Caligiuri si è costituito invece per la “Rete L’Abuso”, Associazione sopravvissuti agli abusi sessuali del clero.

La prossima udienza del processo a carico di Mirko Campoli sarà celebrata il prossimo 11 settembre.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.