MONTEROTONDO - Arriva l’antenna di telefonia, alle “Tufarelle” c’è più campo

Via libera del Comune al traliccio di Wind Tre senza il parere vincolante della Soprintendenza

La Soprintendenza è stata interpellata, ma non ha risposto nei termini previsti dalla legge.

Così il Comune di Monterotondo ha dato il via libera ad una nuova antenna di telefonia in località Tufarelle.

Lo stabilisce la determina numero 416 – CLICCA E LEGGI LA DETERMINA - firmata martedì 7 maggio dal Dirigente del Dipartimento Governo del Territorio Andrea Cucchiaroni.

Con l’atto viene autorizzata la realizzazione di nuove infrastrutture e strutture di proprietà Cellnex Italia S.p.A. e l’installazione di una nuova Stazione Radio Base Wind Tre S.p.A.

Il 4 dicembre 2023 la società di telefonia aveva presentato il progetto della nuova antenna in un’area sottoposta a vincolo “aree assegnate alle università agrarie e gravate da uso civico”.

Secondo il Comune di Monterotondo l’istanza era risultata completa della documentazione necessaria, per cui gli uffici avevano valutato l’intervento proposto conforme con la normativa di tutela paesaggistica, compatibile con i valori paesaggistici riconosciuti dal vincolo presente nella zona e coerente con gli obiettivi di qualità paesaggistica previsti dalle norme del Piano Territoriale Paesaggistico Regionale.

LEGGI ANCHE  SANT'ANGELO ROMANO - Elezioni, Attilio Cornacchia è il nuovo sindaco

A quel punto il 6 marzo scorso il Comune ha trasmesso la documentazione e la relazione tecnica illustrativa alla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per avere il parere vincolante.

In realtà la Soprintendenza non ha risposto trascorsi i 60 giorni dalla data di ricezione, per cui il Comune prescinde dal parere e provvede direttamente sulla domanda di autorizzazione.

Il permesso è immediatamente efficace ed ha validità per un periodo di cinque anni, scaduto il quale l’esecuzione dei progettati lavori deve essere sottoposta a nuova autorizzazione e qualora i lavori siano iniziati nel quinquennio, l’autorizzazione si considera efficace per tutta la durata degli stessi.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.