SANT’ANGELO ROMANO – Elezioni, Attilio Cornacchia è il nuovo sindaco

Il 72enne ex assessore vince la sfida contro l'omonimo Tony Cornacchia, anche lui assessore uscente

Attilio Cornacchia è il nuovo sindaco di Sant’Angelo Romano.

Il verdetto è ufficiale, anche se manca la proclamazione.

Alle elezioni di sabato 8 e domenica 9 giugno il 72enne Assessore all’Urbanistica uscente della giunta Domenici, sostenuto dalla lista “Sant’Angelo nel Cuore”, ha vinto la sfida contro l’omonimo – ma non parente – Tony Cornacchia, 54 anni, geometra, vice sindaco negli ultimi 5 anni e dal 2014 al 2019 – durante il primo mandato della sindaca Domenici – assessore ai Lavori pubblici e al Bilancio, alle elezioni candidato della lista “Per Sant’Angelo Romano Tony sindaco”.

Nel piccolo centro dei Monti Cornicolani – circa 5 mila abitanti – Attilio Cornacchia era già stato vice sindaco, assessore Lavori pubblici e Ambiente durante il mandato del sindaco Mario Mascetti, oltre che vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici nella giunta del sindaco Angelo Gabrielli.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Attentati alla panineria, la Dc propone una "cena in bianco" per la Solidarietà e la Pace

Attilio Cornacchia si candidava per la prima volta a sindaco.

“Ringrazio gli elettori per la fiducia – commenta il neo eletto sindaco Attilio Cornacchia col quotidiano Tiburno.Tv – C’è un mare da mattonare in questo territorio abbandonato per anni.

Il mio programma si riassume in 3 punti. Recuperare il campo sportivo, il giardino e i marciapiedi. Fornire i servizi alle borgate, acqua, luce, fogne e strade. Incentivare il turismo e valorizzare il castello, il pozzo del Merro e il centro storico: il nostro borgo è un gioiello da far conoscere nel mondo”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.