CALCIO – Serie D: Scalo, terza meraviglia. Battuto anche l’Insieme Formia

Nove punti in tre partite: il Real Monterotondo Scalo ha cambiato inserisce la terza marcia battendo per 2-0 l’Insieme Formia in un importante scontro salvezza.

di Luca Pellegrini

Fino a due settimane fa il campionato del Real Monterotondo Scalo sembrava già pesantemente compromesso, con tre partite i ragazzi allenati da mister Paris hanno cambiato rotta al proprio percorso grazie ai tre successi arrivati con Atletico Uri, Muravera ed oggi con l’Insieme Formia.

L’allenatore degli eretini schiera lo stesso undici di domenica scorsa: Proietti Gaffi tra i pali, Esposito, Albanesi e Pasqui a formare la linea a tre in difesa, Marino sulla fascia sinistra e Carosi su quella destra. A centrocampo agiscono Mattei e Riccucci, mentre Baldassi agisce leggermente più avanzato dietro le punte Tilli ed Esposito.

 

Mister Starita è costretto a fare a meno di capitan Pirolozzi, espulso nell’ultima uscita con il Lanusei: il modulo è sempre il 4-3-1-2: Zizzania in porta, difesa a quattro con (a partire da sinistra) Gentile, Di Vito, Ioio e Vespa; a centrocampo giocano Niang, Gargiulo e Ricciardi, alle spalle delle due punte Simonetti e Camilli agisce capitan Zonfrilli con la maglia n° 10.

Primo Tempo

L’incontro inizia subito a ritmi molto alti: nel primo quarto d’ora le due squadre si scaldano con un’occasione per parte, al 9’pt Vespa crossa dalla destra trovando Simonetti, il cui colpo di testa finisce docile tra le mani di Proietti Gaffi; lo Scalo sfiora il gol con Baldassi, servito da un’incursione sul fondo di Tilli, ma la conclusione del n°17 finisce a lato. Al 21’pt l’occasione più importante per gli ospiti: Simonetti infila per Camilli che tutto solo si fa ipnotizzare dall’uscita di Proietti Gaffi, bravissimo ad intervenire sulla conclusione dell’attaccante pontino. La risposta del Real Monterotondo Scalo arriva al 33’pt con la punizione di Riccucci dalla destra sulla Pasqui svetta più in alto di tutti ma mandando clamorosamente alto da due passi. Il primo tempo si chiude dopo un minuto di recupero e con un nervosismo crescente nel corso della gara.

Secondo Tempo

Nella ripresa i padroni di casa passano subito di vantaggio: è Riccucci l’autore del cross vincente, il centrocampista infatti è bravo a trovare Capuano con un cross dalla sinistra, il quale di testa non lascia scampo ad un incolpevole Zizzania. Per l’attaccante ex Città di Anagni è il terzo gol consecutivo, uno per ogni presenza da titolare con la maglia del Real Monterotondo Scalo. La risposta dell’Anagni è poco convincente: i giocatori di mister Starita sembrano non riuscire a mantenere il ritmo della prima frazione di gioco e non riescono a creare pericoli se non da palla inattiva, come al 34’st quando Baglione scodella dalla metà campo trovando il colpo di testa di Di Vito, ancora una volta però Proietti Gaffi blocca la sfera. Al 36’st arriva il secondo gol dei padroni di casa che chiudono la partita: Riccucci batte un calcio d’angolo dalla sinistra, Pasqui svetta trovando la risposta di Zizzania che però la lascia lì ed allora è un gioco da ragazzi per Tilli mettere in rete il tap-in vincente. Nel finale l’Insieme Formia rischia anche di subire la terza rete quando il neoentrato Zambrini viene pescato da Tilli in posizione regolare, ma davanti al portiere avversario il centrocampista classe 2002 spreca tutto sparando alto sopra la traversa. Finisce 2-0 per il Real Monterotondo Scalo: terzo successo stagionale e consecutivo per la squadra del patron Saccà che raggiunge in classifica il Sassari Latte Dolce. Il prossimo impegno per gli eretini sarà la trasferta in Sardegna nel turno infrasettimanale contro il Carbonia, nuovo fanalino di coda del girone.

Tabellino Real Monterotondo Scalo – Insieme Formia 2-0 (0-0 p.t)

Real Monterotondo Scalo: Proietti Gaffi, Albanesi (C), Esposito, Pasqui (40’st La Rosa), Carosi, Marino (31’st Zambrini), Tilli (43’st Sansotta), Riccucci, Baldassi (31’st Calisto), Capuano (18’st Sganga), Mattei. A disp: Faraglia, Fiorucci, Santi, Agaci. Allenatore: Paris.

Insieme Formia: Zizzania, Vespa (39’st Durazio), Gentile (19’st Tramonto), Niang (16’st Carbone), Ioio, Di Vito, Ricciardi (11’st Baglione), Gargiulo, Simonetti, Zonfrilli (C) (29’st Mincione), Camilli. A disp: Mancino, Pelypenko, Mainardi, Caiazzo. Allenatore: Starita.

Arbitro: sig. Giuseppe Rispoli (Locri); Assistenti: sig. Antonio Caputo (Benevento), sig. Dario Maione (Nola)

Marcatori: 4’st Capuano (RM), 36’st Tilli (RM)

Note: ammoniti 23’pt Camilli (FO), 25’pt Albanesi (RM), 32’pt Gentile (FO), 44’pt Riccucci (RM), 28’st Mattei (RM), 28’st Gargiulo (FO).

Rec: 1’pt – 5’st


Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Eurobasket devolverà l'incasso della gara con Chieti al centro per disabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *