8 dicembre in festa

Mercatini e street food

 

Vicovaro, Babbo Natale a Corte
L’appuntamento mercoledì 8 dicembre al Castello
Street food, elfi e foto con Babbo Natale. A Vicovaro con la manifestazione “Winter Festival, Babbo Natale a Corte” l’atmosfera natalizia entrerà nel vivo mercoledì 8 dicembre. L’appuntamento si svolgerà al Castello Cenci Bolognetti, un edificio storico costruito all’inizio del XIII secolo quando il paese di Vicus Variae fu trasformato in una fortezza quadrilatera. Per l’intera giornata dell’8 dicembre  street food, spettacoli e laboratori per i bambini, mastri artigiani, zucchero filato, parata degli elfi e foto con Babbo Natale. Ingresso gratuito.

A Castelnuovo l’8 dicembre un tour DiVino
Assaggi delle eccellenze vitivinicole del Lazio con gli stessi produttori

Mercoledì 8 dicembre nella splendida cornice di Castelnuovo, da mattina a sera, si svolgerà la prima edizione di “Tour DiVino”, un tour di assaggi delle eccellenze vitivinicole del Lazio, con gli stessi produttori che racconteranno le loro storie, perché sempre dietro un buon bicchiere di vino c’è una storia da raccontare.
I partecipanti potranno degustare i vini e riceveranno in omaggio la la “Qr-Guida dei Vini del Lazio”.
Una Calamita, da apporre sul frigo di casa o in ufficio, dotata di Qr code dinamico, attraverso la quale sarà possibile ordinare direttamente, senza alcuna commissione, i vini dal produttore.
La manifestazione si tiene in concomitanza con l’evento, voluto dal Comune, “Borgo in Festa” che prevede un mercatino artigianale per le vie del centro storico medioevale entrato da pochissimo nell’élite dei Borghi più belli d’Italia.

LEGGI ANCHE  Milano Moda Uomo: futuro e tradizione

Mercatini di Natale a Tivoli
Per i più piccoli giostre e zucchero filato
Mercatino di Natale, zucchero filato e giostrine per i più piccoli. Atmosfera natalizia nel cuore di Tivoli. Nella piazza di fronte al Convitto e in Panoramica saranno aperti stand di Natale. Il mercatino resterà aperto fino a mercoledì 8 dicembre.

A Capranica slitta la Sagra della Mosciarella
Causa maltempo si svolgerà domenica 12, non più l’8. In piazza menu tipici, bancarelle, musica e saltarello Per la Sagra, alla quarantesima edizione, si festeggerà tutto il giorno in piazza. In programma artisti di strada, menu tipici, giochi per bambini, musica, bancarelle e soprattutto tante mosciarelle. La castagna prenestina viene generalmente essiccata con un processo di affumicatura che dura circa un mese. Da qui il nome di mosciarella. Ci parla di una “castagna prenestina” già Catone nel suo “De Agri Cultura”,includendola nella categoria “Noci”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *