Fonte Nuova – Il sindaco Presutti punta al bis, il Pd al suo fianco

Obiettivo comune, portare a termine i grandi progetti. Incognita Grasselli

Piero Presutti punta al bis. Sarà ancora una volta il candidato a sindaco della coalizione civica alle prossime elezioni amministrative che si terranno in primavera a Fonte Nuova. A spingerlo alla decisione di ricandidarsi i progetti da portare a termine, in primis la realizzazione della caserma dei Carabinieri.
Io ho preso l’impegno con i vertici dell’Arma dei Carabinieri, che la prima pietra della caserma la dobbiamo mettere insieme”, ha dichiarato Presutti. “Anche contro le mie aspettative e piani personali mi ricandiderò per la prossima consiliatura”, ha annunciato nell’ultimo consiglio comunale.

LA CASERMA DEI CARABINIERI
Intanto anche il Pd ha fatto la sua scelta: sosterrà Presutti. Lo ha comunicato la segretaria cittadina Eleonora Panzardi: “Sulla base di quanto deliberato all’unanimità dal direttivo del circolo Pd Fonte Nuova, alla presenza del segretario provinciale Rocco Maugliani, intendiamo sostenere, alle prossime elezioni amministrative, un progetto civico rivolto a tutte le forze democratiche in campo che possa costruire una proposta politica solida a sostegno di Piero Presutti sindaco”.

LEGGI ANCHE  CASAPE – Il borgo senza sindaco, due dimissioni in otto mesi

Fonte Nuova – C’è l’ok per l’istituzione della caserma dei carabinieri

SALVATA UNA FARMACIA COMUNALE
Una scelta che ruota sempre intorno alla caserma dei carabinieri, un progetto finalmente sbloccato. “Il dialogo avviato nelle scorse settimane con l’attuale maggioranza, ha fatto sì che venisse accolta la nostra proposta di svincolare dal progetto della caserma dalla vendita delle farmacie comunali, puntando alla riorganizzazione e al miglioramento di almeno una di esse in modo tale da salvaguardare i dipendenti, razionalizzare il servizio e garantire piena fruibilità di un presidio sanitario pubblico ai nostri cittadini”.
Una scelta compiuta anche in vista delle prossime sfide che attendono la città.

PANZARDI: ORA UN PERCORSO COMUNE
Il prossimo voto amministrativo avrà una rilevanza enorme anche e soprattutto in vista dell’attuazione del PNRR – conclude la dirigente dem –. Pertanto, la classe dirigente che farà parte attivamente di questa fase, avrà il compito delicatissimo di amministrare la città di Fonte Nuova e guidare i cittadini attraverso un percorso comune, facendosi interprete dei bisogni collettivi. Una sfida ambiziosa che mi auguro saremo capaci di cogliere facendo emergere figure e istanze all’altezza di questo contesto eccezionale, ripartendo insieme con nuove idee e una prospettiva comune”.

Presutti d’altra parte ha ottenuto grandi finanziamenti dagli enti sovracomunali ma i risultati della sua amministrazione ancora non si sono visti tutti. Vedi il futuro di Madonna delle Rose e il raddoppio della Nomentana bis in vista della Ryder Cup.  Ora dovrà gestire il rapporto con i componenti della destra. A partire da quelli con la meloniana Micol Grasselli, ora consigliere comunale di maggioranza e consigliere metropolitana, sempre per Fratelli d’Italia.

LEGGI ANCHE  Cosa guardare in estate su Netflix?

Nella foto la segretaria cittadina Pd con Zingaretti

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.