TIVOLI – Cavalla abbandonata sotto il sole, ecco la nuova vita di Stella

E’ ospite presso il Centro Ippico “Gla Stables Team” a Cesurni, pascola su 65 ettari insieme ad altri 10 cavalli

Non ho mai visto un cavallo ridotto così, ma nonostante le sue condizioni ha tanta voglia di vivere”.

A parlare è Susan Hayek, 32enne amazzone professionista e istruttrice di equitazione, Presidente del Centro Ippico “Gla Stables Team” di via Tommaso Albinoni, a Tivoli Terme, dove è stata accolta Stella, la cavalla italiana di 24 anni ritrovata pelle e ossa dai Carabinieri Forestali nelle campagne di San Gregorio da Sassola, a pochi chilometri da Tivoli.

Da due giorni Stella passeggia e pascola insieme a dieci animali della stessa specie su 65 ettari di terreno coltivato a fieno destinato agli stessi equini.

A farle compagnia sono tutte cavalle da riproduzione ex campionesse di salto ad ostacoli di età compresa tra i 18 e i 24 anni, oltre ad un puledro di due anni e ad un castrone di 32 anni, quotidianamente governati da un operaio che dà loro il mangime.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Lezioni d’inglese gratuite per gli alunni delle terze medie

Le compagne di viaggio di Stella rappresentano soltanto una parte della scuderia di cento campioni da salto ad ostacoli del Centro ippico gestito dal 2011 da Susan Hayek e dal marito, Gianluca Apolloni, 36enne tiburtino anche lui cavaliere professionista, campione di salto ad ostacoli e istruttore della scuola di equitazione di Tivoli Terme riconosciuta dalla Federazione a livello agonistico.

In questa fase – spiega Susan – dobbiamo essere molto attenti e cauti nelle cure da prestare a Stella: ha bisogno di essere sverminata, ha bisogno di essere sottoposta ad analisi e necessita di integratori.

E’ la prima volta che l’Asl ci affida un animale maltrattato: per esperienza posso dire che a ridurre un cavallo in quelle condizioni ci vuole poco tempo, ma ne occorre molto per restituirle la forma ottimale.

Saranno necessari almeno sei mesi prima che si riprenda in maniera degna.

Da noi Stella sta bene e ha tanta voglia di vivere”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.