GUIDONIA – Nel bosco in cerca di funghi, ritrovato morto dopo un giorno

Tragedia a Tagliacozzo, il 75enne guidoniano Gustavo Rossi stroncato da un malore

Era uscito di casa per andare a raccogliere funghi, ma le sue tracce si erano perse nel bosco. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato oggi, mercoledì 28 settembre, a 24 ore dalla sua scomparsa.

E’ stato stroncato da un malore Gustavo Rossi, 75enne ex maresciallo dell’Aeronautica militare, di Montecelio, il borgo medievale di Guidonia.

La tragedia si è consumata a Marsia, frazione di Tagliacozzo, in provincia de L’Aquila, dove Gustavo Rossi aveva una casa in cui trascorreva le vacanze. L’ex maresciallo era uscito dalla sua abitazione di Roccacerri – altra frazione di Tagliacozzo – ieri mattina, martedì 27 settembre, verso le ore 10 e al volante della sua Fiat Punto aveva raggiunto la sbarra di Marsia, la nota località turistica, ricca di vegetazione e bosco.

Ma da allora non era più rincasato e di lui si erano perse le tracce.

A quel punto il figlio ha presentato denuncia di scomparsa e si è attivata la macchina dei soccorsi coordinata dalla Prefettura dell’Aquila. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco da Roma e Rieti con un Posto di Comando Avanzato, composto da fotoelettrica, TAS (Topografia Applicata al Soccorso), SAPR (Sistemi aeronautici a Pilotaggio Remoto) Sagf dell’Aquila, oltre a Carabinieri, Soccorso Alpino Guardia di Finanza e volontari della Protezione civile.

LEGGI ANCHE  TIVOLI – Pier Paolo Pasolini protagonista alle Scuderie Estensi

Le ricerche, condotte con unità cinofile e droni a raggi infrarossi per la visione notturna, sono state più complicate del previsto perché la zona boschiva non è coperta dalla rete telefonica e nel frattempo il cellulare dell’anziano si è spento.

Oggi pomeriggio, verso le 14,30, il corpo riverso a terra di Gustavo Rossi è stato rinvenuto in località Colli di Monte Bove, a circa un chilometro dal luogo in cui era parcheggiata la sua auto, non lontano dalla Tiburtina Valeria, sulla strada che collega Carsoli a Tagliacozzo.

Oggi pomeriggio a dare la notizia del tragico rinvenimento è stato il sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, con un post sulla sua pagina Facebook.

Mi giunge notizia che purtroppo Gustavo Rossi, di 75 anni, smarritosi ieri nei boschi di Marsia, è stato ritrovato privo di vita dal Figlio che incessantemente lo ha cercato insieme alle unità specializzate dei Vigili del Fuoco, della Guardia di Finanza, dei Carabinieri e della Protezione Civile, unitamente ad alcuni volontari che sono giunti sul posto per dare un aiuto”, ha scritto il sindaco.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Investì e uccise un pedone, 48enne accusato di omicidio stradale

Tutti abbiamo sperato in un epilogo felice della vicenda – ha aggiunto il primo cittadino – ma la Provvidenza ha disposto diversamente. Se può essere di consolazione, possiamo immaginare che comunque Gustavo abbia trascorso gli ultimi momenti di vita terrena tra le sue amate montagne e che ora il suo Spirito sia libero di percorrerle eternamente in pace.

A tutte le persone coinvolte nelle ricerche va il ringraziamento e il plauso della Comunità di Tagliacozzo.

L’Amministrazione comunale ed io siamo vicini alla Consorte, ai Figli e a tutti i parenti in questo momento di dolore”.

Gustavo Rossi lascia una moglie e due figli.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.