GUIDONIA – Palazzetto dello Sport riservato soltanto al volley, la Lega: “Affidamento illegittimo”

Il capogruppo Alessandro Messa: "Non c'è la convenzione: in questa città vige la regola del più forte"

In riferimento agli articoli di Tiburno.Tv “GUIDONIA – Palazzetto negato ai disabili, caccia alla convenzione fantasma” e “GUIDONIA – Palazzetto dello Sport, un’opera da 7 milioni di euro utilizzata soltanto per il volley”, dal capogruppo della Lega di Guidonia Montecelio Alessandro Messa riceviamo e pubblichiamo:

“Quello del Palazzetto dello Sport è un affidamento illegittimo, che nega a tutti, comprese le associazioni per disabili, di usufruire dell’impianto sportivo.

Lo diciamo da tempo, e nell’ultimo consiglio comunale lo abbiamo ribadito, chiedendo oralmente al Segretario Generale di annullare in autotutela la concessione.

Di fatto il Palazzetto oggi può essere utilizzato solo dalla FIPAV, e nessun altro sport può essere praticato che non sia la pallavolo.
Nessuna convenzione regola questo affidamento, di talché la società che lo gestisce può negare a chiunque, e di fatto accade, l’uso dell’impianto sportivo.

LEGGI ANCHE  PALOMBARA SABINA - Depuratore senza autorizzazione allo scarico, multato il Comune

L’atto con cui si affida in concessione il palazzetto è viziato perché viola le norme del vigente regolamento sugli impianti sportivi, che devono essere affidati tramite convenzione e non un accordo sostitutivo.

Questa è diventata la città in cui vige la regola del più forte. In cui se hai le amicizie “giuste”, puoi fare tutto.

Noi non lo permetteremo.”

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.