TIVOLI – Street Art sulla cabina elettrica, inaugurata l’opera d’arte

E’ il primo monumento davanti al parco dei Lotti Antonelli

E’ stato inaugurato ieri, giovedì 30 marzo, quello che viene considerato il primo monumento della Lottizzazione Antonelli, a Tivoli Terme (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

Si tratta della cabina elettrica ubicata davanti al parco pubblico di piazza Galvaligi sottoposta ad un intervento di riqualificazione per mano della pittrice Fabiana Rocchi, nata a Civitavecchia ma guidoniana d’adozione da ormai quindici anni, sposata e con due figlie piccole, collaboratrice dell’Associazione culturale Arcobaleno di Tivoli Terme presso la quale tiene corsi di disegno e pittura per adulti e bambini.

Su proposta di Andrea Mascioli del comitato Lotti Antonelli, le quattro facciate spente della cabina elettrica sono diventate tele sulle quali imprimere tutto il colore e la bellezza dell’arte e regalarla alla comunità.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Casal Bellini, grande attesa per la Sagra degli Gnocchi

Un piccolo camaleonte, fiori, farfalle e volatili: un bellissimo colpo d’occhio molto apprezzato dai residenti.

L’intervento fa parte del progetto “Street art e cabine elettriche”, promosso e finanziato dalla società E-Distribuzione per vivacizzare i quartieri e gli angoli più grigi delle città.

All’inaugurazione di ieri sono intervenuti la Vice sindaca Laura Di Giuseppe, i consiglieri comunali Maurizio Conti Scarozza e Simone Cavallo, la stessa pittrice Fabiana Rocchi, i rappresentanti di E-Distribuzione, il presidente dell’Associazione Arcobaleno Luigi Abbenante e i rappresentanti della locale stazione dei Carabinieri.

Al termine dell’iniziativa i gestori del Parco Lotti Antonelli hanno offerto un rinfresco ai presenti.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.