GUIDONIA - Palazzo sgombrato dopo l’incendio, inquilini da sei mesi fuori casa

A Setteville 8 famiglie disperate: l’appello del consigliere municipale Fabrizio Montanini

Hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni a causa di un incendio divampato nel garage condominiale (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

Tutta colpa di un allaccio abusivo di corrente.

Il complesso di alloggi popolari di proprietà del Comune di Roma in via Todini a Setteville di Guidonia

Era sabato 3 dicembre 2022, da allora sono trascorsi sei mesi ma otto famiglie residenti a Setteville, quartiere alla periferia del Comune di Guidonia Montecelio, sono costrette a vivere lontano dai propri appartamenti come ordinato dal sindaco Mauro Lombardo (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

Fabrizio Montanini e l’inviato di “Striscia la Notizia” Jimmy Ghione tra gli inquilini sgomberati di Setteville di Guidonia

Le famiglie rimaste senza case sono inquiline e residenti nel complesso di case popolari di proprietà del Comune di Roma in via Carlo Todini 107 a Setteville. Per questo oggi, mercoledì 7 giugno, a lanciare un appello al sindaco di Roma Roberto Gualtieri è Fabrizio Montanini, operaio laureato di Setteville Nord e consigliere della Lega nel IV Municipio di Roma Capitale, lo stesso che il 16 marzo scorso aveva fatto intervenire Jimmy Ghione, l’inviato del tg satirico di Canale 5 “Striscia la Notizia” (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Abbandona i sedili dell'auto in strada, "zozzone" denunciato

“È notizia di queste ore che il sindaco di Roma Roberto Gualtieri metterà a disposizione delle camere di hotel a tutti i cittadini coinvolti nell’incendio delle palazzine di Colli Aniene che ne faranno richiesta – scrivono in un comunicato congiunto Fabrizio Montanini e il capogruppo della Lega Capitolina Fabrizio SantoriRiteniamo questo un ottimo segno di vicinanza e aiuto da parte dell’Amministrazione capitolina.

Ma perché il sindaco Gualtieri non ha lo stesso trattamento per le otto famiglie di via Todini, a Setteville, sgomberate per un incendio al box di una palazzina di proprietà di Roma Capitale il 3 dicembre scorso?

Cittadini che continuano a chiedere aiuto e interventi per tornare a casa ma restano sistematicamente ignorati?”.

“Non vogliamo essere costretti a credere che questo stato di cose si sia creato perché queste persone non votano a Roma. Il complesso di edilizia residenziale pubblica ricade nel comune di Guidonia Montecelio, ma appartiene al Campidoglio”, ripetono ancora Santori e Montanini.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Concerto di musica sacra al Duomo, protagonista il coro Francesco Mannelli

“Si tratta di famiglie con disabili e bambini che sono fuori di casa ormai da oltre sei mesi. È ora che Roma Capitale si attivi consentendo a tutti gli interessati di rientrare finalmente nelle proprie abitazioni”, concludono i rappresentanti della Lega.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.