TIVOLI - “Percorso Legalità”, gli studenti del “Volta” ricevuti in Commissariato

I ragazzi hanno premiato la Dirigente Paola Pentassuglia

Rispetto delle regole, educazione alla cultura e ai valori civili.

Sono i valori del “Percorso Legalità”, il Progetto educativo dell’Istituto tecnico tecnologico “Alessandro Volta” di Tivoli in collaborazione con l’associazione “Libera” e col Commissariato di Polizia di Stato.

Ieri, martedì 6 giugno, a conclusione del progetto, una rappresentanza di studenti della classi del triennio è stata ricevuta presso gli uffici di largo Salvo d’Acquisto dal Primo Dirigente, la Dottoressa Paola Pentassuglia, che ha tenuto ai ragazzi una lectio magistralis su funzioni e organizzazione della Polizia di Stato, lotta al cyberbullismo, contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e Mafia.

Al termine della giornata gli studenti dell’Istituto diretto dalla preside Maria Cristina Berardini hanno consegnato la pergamena della Legalità alla Dottoressa Paola Pentassuglia.

LEGGI ANCHE  MARCELLINA - Inquilini morosi incolpevoli, arrivano i contributi per pagare l'affitto

“L’importanza della collaborazione tra scuola ed Istituzioni è fondamentale al fine di sensibilizzare le giovani generazioni a tematiche importanti, al rispetto delle regole, alla cultura, ai valori civili”, spiega la Professoressa Cristina Leoni, referente del “Percorso Legalità”.

“Ringrazio la Dottoressa Pentassuglia e tutti coloro che hanno accolto gli studenti, ognuno con la propria professionalità e specificità – aggiunge la professoressa Leoni – Grazie anche a tutti gli studenti che hanno partecipato all’attività, ai Docenti che hanno accompagnato i ragazzi nell’attività con l’associazione Libera”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.