GUIDONIA – Campo rom e Ryder Cup, il Consiglio comunale approva i progetti

Domani il sindaco presenta la nuova squadra di governo e i consiglieri entranti

Campo rom e Ryder Cup.

Sono due dei 7 punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale di Guidonia Montecelio convocato per domani, giovedì 15 febbraio, alle ore 18,30 nella Sala “Peppino Impastato e le vittime della Mafia”.

La seduta di domani sarà dedicata innanzitutto alla presentazione della nuova giunta designata lunedì 12 febbraio da parte del sindaco Mauro Lombardo con l’assegnazione delle deleghe assessorili a 4 volti nuovi.

Si tratta di Valentina Rinaldi (Bilancio, Finanze e Tributi), di Paolo Ruggeri coordinatore del Polo Civico (Urbanistica) al posto di Anna Mari che entra in Consiglio come prima degli eletti della Lista “Città Nuova” in virtù della delega di Ambiente, Rifiuti e Cave conferita al consigliere comunale Andrea Mazza, e infine di Claudio Zarro, nel 2022 candidato sindaco della Lista civica “Uniti in Comune per Zarro Sindaco” nuovo assessore Cultura e Pubblica Istruzione che libera così lo scranno da consigliere per il primo dei non eletti della Lista civica “Uniti in Comune per Zarro Sindaco”Cristian Diano (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

LEGGI ANCHE  "Arte in cammino": al via il Festival di teatro, danza e musica

Al quarto punto dell’ordine del giorno ci sarà una mozione sul campo rom abusivo di via dei Bagni Vecchi, a Tivoli Terme, sottoscritta da Arianna Cacioni e Michele Venturiello, due consiglieri di maggioranza eletti nella lista civica “Città Nuova”, e da quattro consiglieri di minoranza, Augusto Cacciamani e Adalberto Bertucci di Fratelli d’Italia, Alfonso Masini di Forza Italia e Alessandro Messa della Lega, e sostenuta da altri 12 membri dell’assise cittadina.

La mozione presentata punta a coinvolgere gli esponenti della maggioranza “civica” di Guidonia Montecelio ad accendere il faro sul campo rom di via dei Bagni Vecchi.

Secondo i firmatari, è necessario conoscere lo stato attuale del campo nomadi in termini di estensione, presenza di adulti e minori, rispetto dell’obbligo scolastico, sistemi di smaltimento rifiuti, ma soprattutto valutazione dello stato di inquinamento dell’aria e del suolo nei terreni occupati e in quelli limitrofi.

Per questi motivi il Consiglio comunale di Guidonia Montecelio dovrà impegnarsi a richiedere al sindaco Giuseppe Proietti di interessare della situazione attuale il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza, di individuare percorsi concreti per il superamento dell’accampamento abusivo, di monitorare la qualità dell’aria e del suolo.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - In perlustrazione con l’auto contraffatta, ladre messe in fuga dai vicini

Nella mozione i consiglieri chiedono anche che il Comune di Guidonia Montecelio si faccia parte attiva nel contrasto al fenomeno dei roghi tossici, oltre che della verifica periodica delle presenze nel campo nomadi di adulti, minori e mezzi, autovetture, camioncini e camion.

Al sesto punto all’ordine del giorno di domani, l’approvazione del progetto definitivo inerente la Ryder Cup e finanziato da Astral per la realizzazione di una strada di collegamento tra la via Tiburtina, in prossimità del chilometro 17 circa, e la strada provinciale via Casal Bianco.

Al settimo punto all’ordine del giorno, una interrogazione presentata sempre dalla consigliera comunale di maggioranza eletta nella lista civica “Città Nuova” Arianna Cacioni finalizzata a fare chiarezza sul “Servizio Emporio Solidale”.

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.