MENTANA – Forno crematorio vicino alle case, i cittadini scendono di nuovo in piazza

Stamane la seconda manifestazione organizzata dal "Comitato NO forno crematorio a Mentana"

Stamane, sabato 24 febbraio, tra le strade del centro della città di Mentana si è svolto il secondo corteo di protesta contro la realizzazione di un forno crematorio a pochi passi dalle abitazioni organizzato dal “Comitato NO forno crematorio a Mentana”.
La manifestazione ha visto partecipare moltissimi cittadini, secondo gli organizzatori addirittura il triplo rispetto alla precedente protesta.
Lo slogan che hanno più volte ripetuto è stato “Mentana dice NO!”, ed è stato urlato a gran voce da tutti i presenti!
Il lungo serpentone del corteo ha occupato tutta Via III Novembre, giungendo fino a piazza Garibaldi dove alcuni cittadini e alcuni componenti del Comitato hanno esposto i motivi della loro adesione alla manifestazione e alla protesta.
Il 23 febbraio, lo stesso Comitato presieduto da Alfredo Bartolino ha comunicato di aver protocollato e inviato al Sindaco l’esito della raccolta firme a supporto della petizione popolare che chiede l’annullamento della delibera: sono 5100 le firme raccolte, un gran numero che non può non essere tenuto in conto da chi amministra la città!
Chi ha manifestato lo ha fatto anche in rappresentanza di chi, dei 5100 firmatari, non ha potuto farlo.
Lunedì 26 febbraio, alle ore 19, si terrà una seduta straordinaria del Consiglio Comunale, richiesta dai Consiglieri di minoranza per l’approvazione urgente di una mozione richiedente l’annullamento della contestata delibera del 19 gennaio; è prevedibile la presenza di molti cittadini, sia nella sala consiliare che nella piazzetta antistante.
Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - S’indebita per pagare gli alimenti alla ex, condannati gli strozzini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.