TIVOLI - Ponte Lucano, inaugurato il parco del Mausoleo dei Plautii

Taglio del nastro dei sindaci Proietti, Lombardo e Gualtieri. I commenti dei cittadini

Nella mattinata di oggi, lunedì 15 aprile, la comunità di Tivoli ha potuto assistere all’inaugurazione della nuova area verde adiacente il Mausoleo dei Plautii.

La nuova area verde adiacente al Mausoleo dei Plautii, a Ponte Lucano

“La riconnessione delle aree urbane di Villa Adriana, Ponte Lucano e Villaggio Adriano e Villanova” è un insieme di interventi finanziati dalla Presidenza del Consiglio dei ministri con il “Bando Periferie”, un “puzzle” di 1600 interventi su tutto il territorio che tra gli obiettivi mira a riqualificare nella sua interezza un importante sito in cui sorgono monumenti storici risalenti al primo secolo dopo Cristo.

Un’altra immagine dell’area riqualificata a Tivoli

Una vastissima partecipazione dei cittadini che hanno con curiosità e soddisfazione ammirato i nuovi spazi verdi ideati per unire e riconnettere le persone grazie ad un finanziamento di un milione 800 mila euro concesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri alla Città Metropolitana di Roma Capitale.

Un’interazione viva tra cultura, storia, ambiente e società tra spazi verdi, piste ciclo pedonali con lo spettacolare sfondo del mausoleo dei Plautii e del fiume Aniene.

All’inaugurazione sono intervenuti il Sindaco della Città metropolitana di Roma Roberto Gualtieri insieme alla Consigliera delegata alla viabilità, mobilità e infrastrutture della Città Metropolitana di Roma Manuela Chioccia, i sindaci Giuseppe Proietti di Tivoli e Mauro Lombardo di Guidonia Montecelio, la vicesindaca e Assessora ai lavori pubblici di Tivoli Laura di Giuseppe, il progettista e direttore dei lavori Alessandro Panci, la sopraintendente per l’area metropolitana di Roma e la Provincia di Rieti Lisa Lambusier, il Direttore dell’Istituto Villa Adriana- Villa d’Este e mausoleo dei Plautii Andrea Bruciati e il Consigliere della Corte dei Conti e Vicesegretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri Marco Villani.

LEGGI ANCHE  SAN GREGORIO DA SASSOLA - Calcio, la “Gregoriana” vola in Promozione: borgo in festa

L’architetto Alessandro Panci, progettista della riqualificazione dell’area verde

“Oggi non è l’arrivo, ma un percorso che deve continuare, lavorando su un luogo che rappresenta una delle immagini più ritratte di Tivoli, conosciute in tutto il mondo”, così ha esordito il progettista Alessandro Panci durante il suo intervento.

Il sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti

La vice sindaca di Tivoli Laura Di Giuseppe

Il Sindaco Giuseppe Proietti e la vicesindaca Laura di Giuseppe hanno ringraziato l’impegno e la dedizione di tutti coloro che hanno lavorato al progetto di riqualificazione di un’area che da troppo tempo, con nostra grande sofferenza, emergeva totalmente abbandonata e degradata.

Il sindaco di Guidonia Montecelio Mauro Lombardo

“Ho partecipato con piacere a questa inaugurazione – spiega il sindaco Mauro Lombardoperché si tratta di un’opera che collega il comune di Guidonia Montecelio con quello di Tivoli seguendo l’originario percorso della via Tiburtina.

Le nostre Comunità così sono da oggi connesse anche da un percorso culturalmente e paesaggisticamente ineguagliabile. Si recupera, peraltro, un’area di grande pregio che è la porta di ingresso per entrambe le nostre Città”.

La consigliera delegata di Città Metropolitana Manuela Chioccia

Risulta soddisfatta la Consigliera Delegata Manuela Chioccia che considera lo scorcio tiburtino una vera e propria connessione tra comuni ma soprattutto “il biglietto da visita della nostra amata città che vanta già due siti patrimonio dell’UNESCO e che si prepara ad attendere l’inizio dell’anno giubilare che vedrà arrivare visitatori da ogni parte del mondo.

Volevamo con questo progetto far vivere alla comunità questo luogo fruibile tutto l’anno a 360 gradi”.

A conclusione dell’inaugurazione il Sindaco Gualtieri ha esaltato il risultato di questa sfida resasi possibile solo grazie ad un’efficiente cooperazione interistituzionale.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Auto incendiate, gli abitanti acquistano le telecamere di tasca propria

Il sindaco della Città Metropolitana di Roma Roberto Gualtieri e l’imprenditore del travertino Serafino Caucci

“Un intervento sociale, culturale e ambientale di rivalutazione del nostro straordinario patrimonio nato con l’idea non solo di passare ma anche di stare, guardare ed ammirare” grazie alle splendide sedute in travertino donate dalla Ditta Caucci.

Successivamente il sindaco Gualtieri ha proseguito, insieme agli altri rappresentanti delle amministrazioni locali e ai cittadini, in direzione del mausoleo ammirando il paesaggio tipico del fiume Aniene e il monumento dei Plautii.

Nello Paolacci del Comitato di quartiere di Villa Adriana

Tra i numerosissimi cittadini che hanno partecipato all’inaugurazione Nello Paolacci per il Comitato di Quartiere di Villa Adriana.

“Sono contento che finalmente ci sia la voglia di rivalorizzare un’area che è la storia di Tivoli, dal momento che il mausoleo appare anche nello stemma del nostro comune”, ha commentato Paolacci.

Luigi Toselli, Presidente del circolo bocciofilo di Villa Adriana

Tra i presenti, Luigi Toselli, presidente del circolo bocciofilo di Villa Adriana.

“Se le amministrazioni di segno diverso riescono a collaborare, i cittadini hanno solo da guadagnare; una splendida mattinata che ci ha restituito un pezzo di storia della nostra comunità”, è il pensiero di Toselli.

La Consigliera Manuela Chioccia ha dichiarato che si sta lavorando su ulteriori finanziamenti per ampliare il progetto di restauro con l’istallazione di telecamere di sorveglianza, dell’illuminazione e la realizzazione di un’area attrezzata per lo sport.

(Claudia Santolamazza)

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.