MONTEROTONDO - Stadio Cecconi, via alla ristrutturazione da 526 mila euro

 La “Limonta Sport Spa” di Erba si è aggiudicata la gara col 3,90% di ribasso

Il Comune di Monterotondo è pronto a riqualificare lo stadio “Fausto Cecconi”.

Con la determina numero 511 – CLICCA E LEGGI LA DETERMINA - firmata martedì 28 maggio dalla dirigente del Dipartimento Governo del Territorio Bernardina Colasanti il primo lotto dei lavori di ristrutturazione e messa a norma dell’impianto sportivo è stato aggiudicato alla “Limonta Sport Spa” di Erba (Como) per un importo complessivo, comprensivo delle somme non soggette a ribasso, pari a 526.368 euro e 14 centesimi.

Rispetto alle altre due ditte concorrenti ammesse, la “Limonta” ha presentato un’offerta economicamente più vantaggiosa con un ribasso percentuale del 3,90%.

Secondo quanto stabilito con la determina numero  179 – CLICCA E LEGGI LA DETERMINA - firmata dalla dirigente Colasanti, il 90% del punteggio è stato attribuito tenendo in considerazione la qualità del manto in erba sintetica, la qualità del sottotappeto, le proposte per la manutenzione, l’esperienza maturata nel settore e i tempi di realizzazione (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

Inoltre martedì scorso la dirigente Colasanti con la determina 513 – CLICCA E LEGGI LA DETERMINA - ha assegnato l’incarico di coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione al 45enne architetto Daniele Bruccoleri di Marcellina per un importo totale di 7.211 euro e 54 centesimi oltre Cassa Previdenza e Assistenza.

Vale la pena ricordare che il primo lotto dei lavori di ristrutturazione e messa a norma dello stadio “Fausto Cecconi” è stato progettato dall’architetto Vincenzo Di Pasquale per un importo pari a 659.700 euro.

L’amministrazione guidata dal sindaco Riccardo Varone ha deciso di finanziare l’intervento con un mutuo di 486.060,66 concesso dalla Cassa Depositi e Prestiti SpA, mentre i restanti 173.639,34 mediante il diverso utilizzo delle economie di opere già completate.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  CASTEL MADAMA - Musica, sfilate e degustazioni: c'è la Sagra della Pera Spadona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.