GUIDONIA – Parco dei Frutti, i bambini sono tornati a giocare

L'imprenditore Guido Morice ha riaperto l’area con un investimento di 70 mila euro

Ha riaperto ufficialmente i battenti ieri, sabato primo giugno, il Parco dei Frutti, l’area verde attrezzata ludico-ricreativa di oltre 6 mila metri quadrati di via degli Spagnoli, in località Finestroni, a Guidonia Centro.

Il Parco dei Frutti, l’area verde comunale attrezzata di via degli Spagnoli a Guidonia

Ad annunciarlo in un video – CLICCA E GUARDA IL VIDEO – postato ieri, sabato primo giugno, sulla pagina Facebook istituzionale del Comune di Guidonia Montecelio è stato il sindaco Mauro Lombardo.

I bambini sono tornati a giocare nel giardino di oltre 6 mila metri quadrati

Il primo cittadino ha rivelato che la riapertura fa seguito ad un investimento di circa 70 mila euro per la sistemazione del Parco da parte della “Caravelle Sas”, società con sede a Roma di Guido Emilio Morice, alla quale il 10 aprile scorso la determina numero 32 – CLICCA E LEGGI LA DETERMINA – era stata aggiudicata  la concessione pluriennale per la gestione della durata di 6 anni, eventualmente rinnovabile per altri 5 anni, del valore complessivo di 465.740 euro (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Nonna Vittoria compie 100 anni: “La mia festa come un cinematografo”

Dalla determina del 10 aprile non si evinceva l’ammontare del canone di locazione che la società di Morice, noto imprenditore del settore abbigliamento e food, è disposta a versare mensilmente nelle casse del Comune.

Vale la pena ricordare che lo scorso 12 febbraio il Comune di Guidonia Montecelio aveva revocato la concessione pluriennale del Parco dei Frutti alla “Munchies Bluues Srls”, la società di Guidonia Centro che si era aggiudicata la gestione dell’area verde per sei anni rinnovabile per altri cinque offrendo un canone mensile di 3.800 euro (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.