Riapertura degli asili nido: si torna a condividere gli spazi

Abolito il sistema a "bolle"

Regole e precauzioni

Il Lazio si prepara alla riapertura degli asili nido. A settembre, situazione dei contagi permettendo, sarà sospeso il sistema delle cosiddette ‘bolle’, deciso a livello nazionale lo scorso anno nell’ambito delle misure contro la diffusione del coronavirus. Se i dati sui contagi lo permetteranno, dunque, i bimbi torneranno a condividere gli spazi senza la divisione in piccoli gruppi con una stessa educatrice di riferimento.

Restano ferme invece molte misure di prevenzione già sperimentate l’anno passato: la rilevazione quotidiana della temperatura corporea per tutti i bambini, gli operatori, e gli accompagnatori nonché il divieto di accesso alla struttura in caso di temperatura corporea sopra i 37,5 o di sintomi riconducibili all’infezione da Covid.

LEGGI ANCHE  Nuova soglia per stabilire la Zona Gialla

Si continua a prevedere l’organizzazione di una zona di accoglienza, preferibilmente esterna alla struttura, oltre la quale genitori o accompagnatori non verranno ammessi.

Per evitare il problema degli assembramenti, è previsto anche l’ingresso e l’uscita regolamentata per ogni gruppo di bambini.

L’accesso negli edifici da parte di altre persone, ad esempio fornitori e manutentori, sarà limitato al tempo strettamente necessario e garantito soltanto con l’obbligo della mascherina e dopo aver misurato la febbre.

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *