MENTANA – Storie e parole dialettali, nuovo libro di Sergio Fravili

Lo storico parrucchiere mentanese Sergio Fravili presenterà il 24 ottobre presso l’ex Granaio il suo ultimo volumetto

Lo storico parrucchiere mentanese Sergio Fravili presenterà il 24 ottobre presso l’ex Granaio il suo ultimo volumetto dal titolo “Avevamo poco, ma avevamo tanto. Adesso abbiamo tanto, ma abbiamo poco”. Si tratta di un libro di raccolta di storie e parole dialettali a cura del nipote Leonardo Marchizza.
Sergio Fravili, 82 anni, è stato il parrucchiere storico di Mentana. Per decenni ha pettinato quasi tutte le spose del paese. Da qualche anno è l’organizzatore delle serate tra mentanesi che avevano l’obiettivo di raccontare vecchi aneddoti, poesie e fare stare insieme le famiglie storiche della città. Poi si è tolto la soddisfazione di raccogliere storie e aneddoti “non copiate da nessuno” in un piccolo volume. Il tutto, arricchito da foto a colori da collezione.
Adesso è arrivato il secondo volume. Tra i tanti aneddoti una canzoncina che andava in voga nel Dopoguerra quando si era formata la società “L’Era Nova” e che veniva cantata da tutti i ragazzi per incitare quella prima squadra di calcio del paese.
“Plinio, Aroldo, Stemmio e Biancalana e Pellegrino, Dino e Reginaldo che sono più taglienti di una lama. Se t’avvicini te ponno tajà e dietro che sentimo mormorà e la palla che volteggia tra Santocchi e Biancalana e poi la centra, spara Milena e la vedrete galleggiare. E perciò noi siamo quelli tutti di un’idea sola viva, viva l’Era Nova che è una bella società”.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  The Globe Academy - Il modo migliore per imparare l'inglese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *