Monterotondo – Il Sindaco Varone: “Piena fiducia nella polizia locale”

Presto un encomio per il lavoro svolto durante il Covid

Riceviamo e pubblichiamo:  

Al termine di un lungo e cordiale colloquio avvenuto tra il Sindaco di Monterotondo, Riccardo Varone, ed il Dirigente sindacale della Cisl Fp Roma Capitale e Rieti, Antonio D’Agostino, l’Amministrazione comunale ha chiarito la propria posizione sul ruolo della Polizia Locale e delle forze dell’ordine nella gestione del contrasto agli episodi di malcostume nel centro storico cittadino, e si è posto fine alle polemiche innestate da alcune dichiarazioni apparse sui mass media riferite al centro storico e alla sicurezza urbana. 

 

“Ho tenuto a precisare alla Cisl – afferma il Sindaco – che il senso delle dichiarazioni estrapolate dal contesto dell’intervista sulla sicurezza urbana e ordine pubblico era diverso da quello che poteva apparire. Si è trattato di un equivoco che è giusto chiarire con la massima serenità.

Ribadiamo che la posizione dell’Amministrazione comunale, che poi voleva essere anche il senso di quelle dichiarazioni, è di totale stima e fiducia nell’operato della Polizia Locale, così come di tutte le forze dell’ordine che lavorano sul territorio del Comune di Monterotondo, con le quali abbiamo un rapporto di collaborazione e reciproco rispetto. Come già annunciato stiamo lavorando ad una serie di atti amministrativi che serviranno a regolamentare in maniera organica e più efficace le misure di sicurezza urbana, tutela della quieta pubblica e decoro al centro storico.”

LEGGI ANCHE  San Polo dei Cavalieri, celebrata Santa Cecilia

 

“Inoltre, e proprio per dimostrare la nostra stima nei confronti del Comandante, degli ufficiali e degli agenti della nostra Polizia Locale – prosegue il Sindaco – la Giunta ha approvato nei giorni scorsi una delibera che, rispondendo al bando della Regione Lazio che ci chiedeva di individuare gli operanti più meritevoli per l’impegno profuso durante l’emergenza Covid, ha indicato tutto il Corpo come meritevole. *Anzi, accogliendo in tal senso la richiesta che ci è pervenuta dalla Cisl Fp, nelle prossime settimane mi recherò presso il Comando per consegnare un encomio al Comandante ed a tutti gli appartenenti al Corpo*, come già fatto in altre occasioni, perché, nonostante un organico ridotto (che le normative nazionali in materia di assunzioni dell’ultimo decennio hanno impedito di adeguare) durante le varie fasi dell’emergenza Covid, e soprattutto nelle due più restrittive, hanno garantito ininterrottamente, anche con doppi turni giornalieri, un capillare controllo del territorio, mettendo in diversi casi a rischio la propria salute e sottraendo il tempo alle loro famiglie.”

LEGGI ANCHE  Monterotondo - "Salviamo i 5 lecci del Pincetto"

 

“Ringrazio a nome dei nostri iscritti il Sindaco – afferma Antonio D’Agostino – per aver fatto chiarezza sul fondamentale ruolo della Polizia Locale nel territorio e nel tessuto sociale del comune di Monterotondo, e per aver accolto la nostra richiesta di attribuzione di un encomio. Siamo certi che questo chiarimento sarà utile a proseguire un lavoro sinergico e sempre più efficace nel garantire i servizi alla cittadinanza”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s