SAN POLO DEI CAVALIERI – Protezione Civile, convenzione rinnovata per tre anni

I volontari della “Vpc” collaboreranno col Comune fino al 31 dicembre 2024 per un contributo annuo di 1.500 euro

Il Comune di San Polo dei Cavalieri rinnova la convenzione con l’Organizzazione Onlus “Volontari Protezione Civile di San Polo dei Cavalieri”. Lo ha deciso la giunta del sindaco Simone Mozzetta giovedì 27 gennaio approvando una convenzione per il periodo compreso tra il primo gennaio 2022 e il 31 dicembre 2024.

L’accordo, firmato per il Comune di San Polo dall’ingegner Francesco Mancini, Responsabile del Settore Tecnico, e per l’associazione dall’ingegner Luca Mancini, prevede per i volontari un rimborso per le spese sostenute pari a 1.500 euro all’anno.

L’Organizzazione Onlus “Volontari Protezione Civile di San Polo dei Cavalieri” gestirà il Monitoraggio del territorio, il Piano di emergenza comunale relativa ai rischi di terremoti, frane e smottamenti, allagamenti, gelate e precipitazioni nevose, incendi boschivi, trattamento di Beni Culturali in emergenza, ricerca persone disperse, supporto a manifestazioni, cerimonie ed eventi pubblici e interventi a tutela della pubblica incolumità.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Brucia il campo rom, arriva la Polizia

L’Organizzazione svolgerà le attività in collaborazione con le Forze dell’Ordine, la Polizia Locale e tutte le altre autorità e istituzioni competenti, garantendo reperibilità telefonica H 24. All’Organizzazione viene affidata in comodato d’uso gratuito l’autocisterna di proprietà Comunale. Inoltre i volontari potranno utilizzare altri mezzi ed attrezzature di proprietà comunale, per l’esclusivo svolgimento di attività in emergenza o per formazione specialistica.

L’Amministrazione Comunale conferma l’assegnazione dei locali di via Marcellina 8 (ex mattatoio), già consegnati nel 2012, e quelli in via dei Cavalieri 31 (ex stanza dell’Unione dei Comuni), come sede operativa.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.