Niente raduno No Vax, il Prefetto blocca il generale Pappalardo

Il leader dei gilet arancioni annuncia una grande manifestazione per i negazionisti del Covid, dei vaccini e del Green Pass

E’ iniziato il conto alla rovescia per impedire il raduno No Vax promosso dal “Fronte di Liberazione Nazionale”, il movimento politico facente capo all’ex generale e leader dei gilet arancioni, il 76enne Antonio Pappalardo.

L’ex ufficiale dell’Arma dei Carabinieri ed ex deputato Psdi ha comunicato alla Questura l’organizzazione di un “Raduno nazionale del Fronte di Liberazione Nazionale” previsto dalle ore 8 di dopodomani – giovedì 10 febbraio – alle ore 22 del 13 febbraio a Rocca di Papa, in località Pratoni del Vivaro.

La manifestazione è promossa insieme ad altri due esponenti del FdLN come Paolo Poddu, 63enne di Cinisello Balsamo, e Giuseppe Pino, 76enne romano di Tor Tre Teste, oltre a Nicola Franzoni, 52enne leader No Vax e uomo di estrema destra, più volte denunciato per scontri con le forze dell’ordine nell’ambito delle manifestazioni e per questo sottoposto al foglio di via obbligatorio.

LEGGI ANCHE  Pick up senza revisione, multata la Protezione Civile: pagano i contribuenti

Mentre Franzoni quotidianamente dal suo canale Telegram lancia messaggi contro vaccini, misure di prevenzione, Green Pass e annuncia la Marcia su Roma, il Prefetto di Roma Matteo Piantedosi ha emesso apposita ordinanza per bloccare il raduno.

Ordinanza pubblicata oggi all’albo pretorio dei Comuni di Guidonia Montecelio e Tivoli, con cui vieta dal 9 al 14 febbraio, in tutto il territorio della città metropolitana di Roma Capitale, lo svolgimento di qualsiasi manifestazione, corteo e raduno non autorizzati e/o non preannunciati. Su ordine del Prefetto verranno inoltre intensificati controlli in tutta l’area metropolitana con posti di blocco ad ampio raggio, dal Raccordo anulare e dalle uscite autostradali fino ai Pratoni del Vivaro e anche a Rocca di Papa.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Svuotacantine beccato col carico di rifiuti, denunciato

Centinaia di agenti impegnati per impedire il maxi raduno no vax.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.