GUIDONIA – Buzzi Unicem, il cementificio verso la decarbonizzazione

Lo storico stabilimento pronto all’impiego di combustibili di recupero per ridurre le emissioni di Co2

Lo Stabilimento Buzzi Unicem di Guidonia avvia un’interlocuzione per impiego di combustibili di recupero. Lo annuncia l’azienda internazionale dedicata alla produzione e vendita di cemento, calcestruzzo preconfezionato ed aggregati naturali che conta circa 10.000 dipendenti in 14 paesi e nel 2020 un fatturato consolidato di 3,2 miliardi di euro.

“Lo Stabilimento Buzzi Unicem di Guidonia – si legge nella nota stampa – in riferimento alla possibilità di impiego di combustibile alternativo ai fossili, idoneo a ridurre significativamente le emissioni di anidride carbonica (CO2) derivanti dalla combustione, fino a dimezzarle, comunica di aver avviato una interlocuzione con la Regione Lazio, quale ente competente, per verificare la possibilità di modificare l’attuale assetto autorizzativo dell’impianto. Il Comune è stato regolarmente informato di tale interesse”.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Lotta agli “zozzoni”, il Comune rinnova la convenzione con “Fedra”

“Nello specifico – prosegue l’azienda nel comunicato stampa – l’Azienda intende valutare in futuro l’utilizzo di tale combustibile, nella forma di “CSS end of waste”, quale prodotto di elevata qualità, costantemente controllato e ideale per fornire il calore necessario al ciclo produttivo del cemento. L’uso dei combustibili contenenti biomassa, in sostituzione di quelli fossili, è riconosciuto in ambito industriale ed energetico come una delle leve necessarie per centrare gli obiettivi di decarbonizzazione fissati dall’Europa e dall’Italia.

E’ una pratica in essere da molti anni in svariati impianti del gruppo, in Italia e all’estero, con esiti positivi sia sul piano ambientale, alla luce di dati sistematicamente verificati dagli enti di controllo preposti, sia sul piano della sostenibilità economica e sociale. Molteplici studi scientifici di terze parti avvalorano tali risultati. Così come avvenuto in questi anni, nei confronti di tutti i propri portatori di interesse, Buzzi Unicem è pienamente disponibile a confrontarsi e illustrare a chiunque fosse interessato il ciclo produttivo del cemento, l’impiego dei differenti combustibili e le opportunità connesse con tali pratiche”.

LEGGI ANCHE  Regione Lazio, finanziamenti a tasso zero fino a 25mila euro. Come ottenerli

Per pianificare un incontro o una visita è possibile a scrivere a: visitaguidonia@buzziunicem.it

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.