“Basta cinghiali”, allevatori in piazza

Oggi la protesta in piazza Santi Apostoli contro il dilagare della peste suina

Blitz contro i cinghiali oggi venerdì 27 maggio 2022 dalle ore 9, a Roma in piazza SS. Apostoli per scatenare la più grande protesta mai realizzata nella Capitale, dove si moltiplicano i casi di peste suina che mettono a rischio gli allevamenti di maiali e produttori di salumi ma anche l’immagine dell’Italia nel mondo.

Allevatori, agricoltori e cittadini scenderanno in piazza insieme al presidente della Coldiretti Ettore Prandini e al vicepresidente, David Granieri, che è anche alla guida della federazione regionale del Lazio, per denunciare, con eclatanti azioni dimostrative, una emergenza nazionale, che sta provocando problemi sanitari, sociali, economici e ambientali.

!Gli animali selvatici trasmettono malattie, distruggono le produzioni alimentari, sterminano raccolti, assediano campi, causano incidenti stradali con morti e feriti e morti anche nelle ultime 24 ore – riporta una nota di Coldiretti – Arrivano fino all’interno dei centri urbani dove razzolano tra i rifiuti sempre più vicini ad abitazioni e scuole fino ai parchi dove giocano i bambini”.

LEGGI ANCHE  LAVORO – Incentivi per le assunzioni dei giovani: ecco come accedere

Sarà allestita la prima esposizione dei prodotti tipici Made in Italy che rischiano di scomparire a causa della peste suina che colpisce i maiali ma non l’uomo ed anche provocazioni e drammatiche storie sui danni provocati dai cinghiali a cose, animali e persone alla presenza di rappresentanti istituzionali.

Per l’occasione sarà diffusa l’esclusiva analisi Coldiretti su “Peste suina, 2022 l’invasione dei cinghiali” con le proposte concrete per garantire la sopravvivenza delle aziende agricole, della filiera dei salumi e la tranquillità dei cittadini.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.