TIVOLI – Strisce blu, il sindaco annuncia grandi risparmi per i cittadini

Abbonamenti mensili da 10 euro per i residenti e da 20 euro per i “forestieri” titolari di attività in regola con la Tari

Parte una fase sperimentale che darà grande sollievo ai cittadini, consentendo loro di poter parcheggiare sulle strisce blu di tutto il territorio comunale ad un prezzo di gran lunga inferiore rispetto a quello sostenuto fino ad oggi”.

Così oggi, venerdì 18 novembre, il sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti ha annunciato per gli automobilisti la possibilità di sottoscrivere degli abbonamenti col Comune per uno sconto sul costo della sosta sulle strisce blu, che attualmente oscilla da un minimo di 50 centesimi ad un massimo di 2 euro l’ora (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

A partire da lunedì 21 novembre – annuncia il sindaco Giuseppe Proietti – tutti 𝐢 𝐫𝐞𝐬𝐢𝐝𝐞𝐧𝐭𝐢 nel Comune di Tivoli che ne faranno richiesta potranno sottoscrivere un abbonamento annuale sulle strisce blu al costo di soli 𝟏𝟎 𝐞𝐮𝐫𝐨 𝐚𝐥 𝐦𝐞𝐬𝐞”.

Lo sconto sulle strisce blu è stabilito dalla delibera numero 224, attraverso la quale viene approvato il sistema tariffario delle aree di sosta a pagamento che avrà validità sull’intero territorio comunale ad eccezione delle strade principali del Centro di Tivoli.

LEGGI ANCHE  ORVINIO - Sugo, aglio e peperoncino: torna la "Sagra dei Cecamariti"

La delibera prevede lo sconto sulla sosta anche per i 𝐧𝐨𝐧 𝐫𝐞𝐬𝐢𝐝𝐞𝐧𝐭𝐢 che lavorano nel Comune e che avranno la possibilità di sottoscrivere un abbonamento annuale, al costo di 𝟐𝟎 𝐞𝐮𝐫𝐨 𝐦𝐞𝐧𝐬𝐢𝐥𝐢.

La delibera stabilisce inoltre alcune 𝐳𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐞𝐬𝐜𝐥𝐮𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞 dove non avranno validità i permessi/abbonamenti e nelle quali si continuerà a pagare la sosta secondo i metodi tradizionali, ovvero ricorrendo ai parcometri o ad app per smartphone come Easypark.

Queste zone (che avranno cartellonistica che specificherà la non validità dei permessi) saranno:

tutta l’area di piazza Garibaldi;

via Aldo Moro;

via Parrozzani;

viale Arnaldi (area Tribunale).

In tali zone non avranno validità neanche i permessi rilasciati a vario titolo dalla Polizia Locale al Comune di Tivoli per motivi di servizio.

𝐀𝐁𝐁𝐎𝐍𝐀𝐌𝐄𝐍𝐓𝐈 𝐏𝐄𝐑 𝐈 𝐑𝐄𝐒𝐈𝐃𝐄𝐍𝐓𝐈

Per il rilascio dell’abbonamento il residente dovrà dimostrare di essere 𝐢𝐧 𝐫𝐞𝐠𝐨𝐥𝐚 𝐜𝐨𝐧 𝐢𝐥 𝐩𝐚𝐠𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐓𝐚𝐫𝐢 fino all’ultima scadenza di pagamento antecedente alla data del rilascio, (si può essere diretti intestatari o parte del nucleo familiare convivente).

Per ottenere il permesso dovrà essere presentata apposita domanda secondo la modulistica fornita dagli uffici. Il primo permesso verrà rilasciato all’esito dell’istruttoria previa verifica della documentazione e avrà un costo annuale di € 120 oppure semestrale di € 75 oppure mensile di € 15.

LEGGI ANCHE  LUNGHEZZA - Rapina in gioielleria, sparatoria al Centro commerciale “Roma Est”

È possibile il rilascio di un secondo abbonamento per lo stesso nucleo familiare, dei soli cittadini residenti, che avrà un costo annuale di € 180 oppure semestrale di € 100 oppure mensile di € 23.

𝐀𝐁𝐁𝐎𝐍𝐀𝐌𝐄𝐍𝐓𝐈 𝐏𝐄𝐑 𝐈 𝐍𝐎𝐍 𝐑𝐄𝐒𝐈𝐃𝐄𝐍𝐓𝐈

I non residenti dovranno dimostrare di avere un contratto di lavoro nel Comune di Tivoli; per i commercianti sarà obbligatorio dimostrare di avere iscrizione alla camera di commercio e di essere 𝐢𝐧 𝐫𝐞𝐠𝐨𝐥𝐚 𝐜𝐨𝐧 𝐢𝐥 𝐩𝐚𝐠𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐓𝐚𝐫𝐢 fino all’ultima scadenza di pagamento antecedente alla data del rilascio; per i professionisti che hanno studi sul territorio comunale varranno le stesse condizioni.

Per i non residenti è previsto un solo abbonamento al costo annuale di € 240.00 oppure semestrale di € 150.00 oppure mensile di € 30.00.

𝐏𝐄𝐑 𝐋𝐀 𝐌𝐎𝐃𝐔𝐋𝐈𝐒𝐓𝐈𝐂𝐀 𝐄 𝐏𝐄𝐑 𝐌𝐀𝐆𝐆𝐈𝐎𝐑𝐈 𝐈𝐍𝐅𝐎𝐑𝐌𝐀𝐙𝐈𝐎𝐍𝐈 CLICCA IL LINK SOTTO

https://comune.tivoli.rm.it/novita/notizie/tivoli-strisce-blu-abbonamenti-i-residenti-e-non-risparmi-tutti-i-cittadini?fbclid=IwAR0hyvvxb_kQ97yWCmu4qjUOPbznbxCKAyAYKPXX2paxVeZZlR70zgR8h8M

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.