FONTE NUOVA – Compagni di classe e di squadra: chi sono le vittime della tragedia

Incidente con 5 morti in via Nomentana: il cordoglio dell’Istituto “Frammartino” del “Tor Lupara Calcio”

Amici fin da bambini. Compagni di classe. Compagni di squadra.

Una vita trascorsa insieme, per tre di loro una vita spezzata ad appena 21 anni, per il quarto una vita appesa ad un filo.

E’ il ritratto dei quattro ragazzi che all’alba di oggi, venerdì 27 gennaio, sono rimasti coinvolti nel tragico incidente stradale avvenuto in via Nomentana a Fonte Nuova, Comune tra Roma e Mentana (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

Valerio Di Paolo, Simone Ramazzotti, Alessio Guerrieri e Leonardo Chiapparelli, tutti di 21 anni, viaggiavano a bordo di una Fiat 500 proveniente da Mentana in direzione Roma in compagnia di due amiche di 17 anni, Giulia Sclavo e Flavia Troisi, entrambe decedute.

L’unico sopravvissuto è Leonardo Chiapparelli, ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Sant’Andrea di Roma.

Leonardo, di Colleverde di Guidonia, 21 anni compiuti lo scorso 29 dicembre, è il più piccolo del gruppo di 4 amici tutti nati nel 2001, tutti ex studenti della sede distaccata dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Angelo Frammartino” di via 2 Giugno, a Tor Lupara di Fonte Nuova, a poche centinaia di metri dal luogo della tragedia.

Valerio e Simone compagni di classe all’indirizzo Turistico, Alessio e Leonardo compagni di classe all’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing, tutti e quattro diplomati tre anni fa.

Anche Flavia aveva frequentato l’Istituto per un anno.

LEGGI ANCHE  FONTE NUOVA - Spaccio di cocaina, preso il corriere e due pusher

Per questo sul sito dell’Istituto diretto dalla preside Giuliana Vazza è stato pubblicato un messaggio di cordoglio.

La comunità scolastica dell’Istituto Frammartino si stringe in un abbraccio e si unisce al dolore delle famiglie degli ex studenti che hanno perso la vita nel tragico incidente all’alba di questa mattina a Fonte Nuova”.

A distanza di tre anni dal diploma, nella scuola di via 2 Giugno resta il dolce ricordo di Valerio, Simone e Alessio e Leonardo.

Quattro studenti brillanti, intelligenti e creativi – racconta la professoressa Maria Caterina Gualaccini, responsabile del plesso di Fonte Nuovaamici anche fuori la scuola, ognuno di loro aveva trovato la propria strada: tutti bravissimi ragazzi”.

Alessio era iscritto all’università, Facoltà di Architettura, così come Leonardo, Facoltà di Economia.

Simone aveva intrapreso la carriera di istruttore di nuoto in una struttura sportiva della zona

Valerio, invece, aveva scelto di fare il meccanico e di seguire le orme del papà, Marco, titolare di un’officina di auto nell’area industriale di Santa Lucia, sempre a Fonte Nuova.

Al cordoglio per la tragedia di stanotte si è unita anche la “Asd Tor Lupara 1968”, la società di calcio della frazione, da 18 mesi presieduta da Donato Olivieri e in passato diretta da Leandro Guerrieri, ex consigliere comunale e papà di Alessio, una delle 5 giovanissime vittime.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - "Comix Park", migliaia di partecipanti alla Fiera del Fumetto

La società tutta e il Presidente Donato Olivieri – scrive la Asd sulla sua pagina Facebook – si stringe al dolore delle famiglie dei ragazzi vittime del tragico incidente che ha spezzato le loro giovani vite. Le più sentire condoglianze”.

Mentre Simone Ramazzotti praticava il nuoto, sul campo comunale di via Vincenzo Gioberti Valerio Di Paolo, Alessio Guerrieri e Leonardo Chiapparelli avevano iniziato a tirare i primi calci al pallone vestendo la maglia rosso-blu fino alla maggiore età, dalla Scuola Calcio fino alla Juniores: Valerio giocava come esterno destro, Alessio a centrocampo e Leonardo terzino.

L’esperienza calcistica di Valerio, Alessio e Leonardo si era interrotta tre anni fa dopo la stagione con Mister Tirelli, condivisa coi gemelli Emiliano ed Emanuel Evangelista, oggi protagonisti del Campionato di Promozione in Prima Squadra.

Questi ragazzi sono cresciuti in casa mia insieme ai miei figli – racconta commosso Giovanni Evangelista, dirigente sportivo della “Asd Tor Lupara 1968” – erano e sono tutti bravissimi. Conservo soltanto bei ricordi, ho casa tappezzata di loro foto insieme ad Emiliano ed Emanuel“.

Fotografie dell’età della spensieratezza, spezzata all’alba di oggi sulla via Nomentana.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.