GUIDONIA – “La città ha bisogno di Forza Italia”

Il capogruppo azzurro Alfonso Masini e la voglia di rilanciare il partito

“Forza Italia ha dato molto al centrodestra e a Guidonia Montecelio. Forza Italia ha un enorme potenziale sulla città per la vocazione moderata, liberale che guarda con attenzione all’innovazione tenendo ben stretti i valori della tradizione.
Eppure Io scivolamento che c’è‘ stato durante le ultime elezioni amministrative dà il segnale della crisi degli azzurri. Segnale che bisogna capire perché controverso. Il nostro elettorato si è diviso e ha votato anche per l’attuale governo della città”.
A parlare è Alfonso Masini, candidato sindaco del centrodestra, capogruppo di Forza ltalia in Consiglio comunale che ora vuole rilanciare il movimento azzurro.
Professor Masini, iniziamo dalla prassi. Qual è il giudizio di Forza Italia sulI’attuaIe governo della città?
“Guardi! Noi ci poniamo per formazione come chi vuole dare un contributo alla città.
Non partiamo da una posizione strenua contro nessuno, ma siamo fermi nel portare avanti le istanze provenienti dai cittadini, e siamo altrettanto pronti a proporre idee e progetti utili per la città”.
E il suo giudizio sull’attuale amministrazione?
“Riscontro delle differenze rispetto alla precedente amministrazione. Una città più viva e coinvolta. Vedo iniziative di tipo culturale, sociale e turistico e non mi dispiacciono affatto.
Ma vi sono dei temi sostanziali che ancora non sono stati affrontati da questa amministrazione.
Abbiamo oramai operativo l’impianto TMB (Trattamento Meccanico Biologico di rifiuti, ndr) e non siamo riusciti a cavarci alcun vantaggio per la città. Abbiamo il vincolo archeologico e paesaggistico di millenovecento ettari sullo svincolo autostradale, quindi non riusciamo a trasformarlo in un centro produttivo.
Dobbiamo far lavorare in sicurezza e nella certezza del diritto il settore estrattivo che tanto ha dato alIa economia cittadina e aII’Italia. Dobbiamo valorizzare il Golf Club di Marco Simone: la Ryder Cup è passata è stata promossa e celebrata come “di Roma”, ma quando ha preso fuoco le cronache hanno parlato di Guidonia”.
Cosa fare ora affinché Forza Italia ritrovi lo slancio?
“Potremmo rilanciare il progetto con un grande coinvolgimento cittadino che parli alla città, del suo potenziale, delle molte cose lasciate in sospeso. Ma facendo parlare le molte competenze che esistono in questo territorio. Dobbiamo lasciarci alle spalle le vecchie animosità. Quelle fanno parte del passato remoto!”.
Ha già in mente una leadership?
“Insisto. Non si tratta di leadership. Occorre la squadra. Una squadra capace, attrattiva. Di forze valide ne abbiamo sempre avute, ne abbiamo molte. Certo! Dobbiamo creare un ambiente in cui poter operare e crescere lasciandoci alle spalle piccoli rancori che non ci aiutano”.
Quindi come arrivare a questo risultato?
“Da capogruppo di Forza ltalia lancio l’idea di un tavolo intorno al quale sedersi, e tutti insieme, ragionare e lavorare per costruire una nuova e forte stagione moderata nella nostra città. Fare questo è possibile lavorando sui contenuti”.
(An. Na.)
Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - Ospedale, è arrivata la risonanza magnetica: è la prima nella storia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.