Guidonia – Omicidio Rosina Raffaele, la nipote condannata all’ergastolo

La sentenza è arrivata nel pomeriggio di oggi quando dopo una lunga udienza al Tribunale di Tivoli il giudice Alfredo Bonagura ha letto la condanna all’ergastolo per Lucia Raffaele.

La nipote, figlia di un fratello della vittima, era stata arrestata il giorno dopo l’omicidio e aveva confessato dopo essere stata messa alle strette dalle indagini portate avanti dalla squadra investigativa della Polizia di Tivoli e Guidonia diretta da Mariella Chiaramonte e dalla squadra mobile di Roma, coordinate dal pm di Tivoli Stefania Stefanìa.

 

Il delitto
araff1Lucia Raffaele era andata a trovare sua zia Rosina (nella foto a sinistra), sorella del papà morto da anni, nonostante i rapporti familiari non erano dei più sereni. In passato infatti c’erano stati dei dissapori tra le famiglie tanto che i contatti tra parenti erano ormai ridotti al minimo.
L’anziana quando ha visto la nipote l’ha fatta entrare in casa, le ha preparato e offerto il caffè. Poi in pochi minuti la feroce aggressione. In pochi istanti la 42enne avrebbe afferrato prima un coltello con cui ha colpito almeno due volte la 74enne tramortendola, poi una volta a terra ha preso un martello trovato in casa e avrebbe inferito più volte contro l’anziana fino ad ucciderla e lasciarla in una pozza di sangue sul pavimento. Con il corpo senza vita della zia, Lucia avrebbe poi aperto qualche cassetto dei mobili dell’appartamento probabilmente per inscenare un tentativo di furto o magari per mettersi a cercare qualcosa. Poi con grande lucidità, avrebbe raccolto martello, coltello e la tazzina di caffè da cui aveva bevuto per allontanarsi e tornare a casa sua.
Praticamente ogni oggetto che aveva toccato aveva cercato di farlo sparire dalla scena del delitto, ed è stata proprio lei a far ritrovare il tutto agli inquirenti indicando il cassonetto dell’immondizia vicino casa sua a Villalba dove aveva nascosto insieme alle armi anche i vestiti sporchi di sangue, tutto chiuso in un sacco di plastica.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - L’auto sbanda e si ribalta sulla “48”, illeso il conducente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.