SANTA LUCIA – Dopo la sosta Covid, riparte l’Ics Volley

Ad aprile ci sarà la Coppa Italia Serie D Nazionale 2021 Femminile

Dopo lo stop di Novembre la squadra femminile Serie D dell’Ics Volley Santa Lucia torna ad allenarsi nella palestra di via Appennini. Una notizia attesa da tempo dalle giocatrici e dal presidente Martina Amatucci.

“Le nostre ragazze, come gli allenatori e tutta la società, siamo felici ed emozionati per questo nuovo inizio – spiega – Ci siamo fermati dopo i primi due mesi di preparazione atletica e con un calendario provvisorio per il campionato che doveva iniziare i primi di Novembre. Un appuntamento della domenica che aspettiamo tutti con trepidazione. Oggi possiamo ricominciare ad allenarci seguendo il protocollo emanato dalla Fipav, con tutta la squadra e staff tamponati, impianto sanificato ogni giorno, autocertificazioni a seguito e tutte le misure anti contagio all’interno della palestra, da mascherine a igienizzanti. Con gli allenamenti prenderemo parte all’evento indetto dalla nostra Federazione, la Coppa Italia Serie D Nazionale 2021Femminile, che inizierà indicativamente nel mese di aprile, un torneo a fase territoriale con finali nazionali, ed è un bello stimolo e obiettivo per riprendere nel migliore dei modi questa stagione che sapevamo già, molto particolare e delicata”.

LEGGI ANCHE  SANT'ANGELO ROMANO - “Asd Medullia”, le majorettes medaglia d'argento ai Campionati Europei
Il presidente Martina Amatucci

Emozionate anche le giocatrici che quest’anno puntavano a un campionato di vertice.

“Un grazie innanzitutto alla Federazione che ha dato l’opportunità a tutte quelle categorie che erano rimaste escluse dalla ripresa dei campionati – spiega Noemi Viselli – Dopo tutti questi mesi di stop si ritorna in palestra, di sicuro la situazione Covid continua ad essere delicata, ma per noi è un piccolo ritorno alla normalità che ci permette di proseguire con il progetto e gli obiettivi prefissati dalla società ad inizio anno. Questo torneo ci vede sotto una forma fisica non proprio al massimo, nonostante abbiamo fatto in modo di allenarci anche da casa, ma ovviamente non è la stessa cosa di ritrovarsi la sera in palestra con tutta la squadra. Quello che secondo me conta in questo momento è la volontà di metterci tutto l’impegno possibile e di trovare una continuità di gioco in allenamento, che si rispecchierà nelle varie gare che andremo a disputare a breve. Tutto ciò per dare fede al progetto ambizioso messo in piedi dalla società, allestendo una rosa molto competitiva che può fare la differenza. Una rosa fatta di gente con più o meno esperienza, pronta a crescere e dare sempre il massimo in campo e fuori. Spero che questa possa essere una nuova partenza per tutti noi, e che ci possa portare sorrisi e soddisfazioni soprattutto in questo periodo, dove abbiamo imparato a combattere e a non arrenderci mai. Da oggi quindi testa in campo e cerchiamo di portare a casa il miglior risultato possibile. Forza ICS”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.