GUIDONIA – Da La Botte a Villanova in bici, arriva la pista da 4 milioni di euro

Progetto finanziato coi fondi del Pnrr. Cercasi progettista e direttore lavori per un incarico da 180 mila euro

Una pista ciclo-pedonale che unisca la frazione de La Botte al quartiere più popoloso di Villanova.

E’ uno due grandi investimenti del Comune di Guidonia Montecelio programmati coi fondi del Pnrr, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza approvato nel 2021 dall’Italia per rilanciarne l’economia dopo la pandemia e per permettere lo sviluppo verde e digitale del Paese.

PNRR, 10 MILIONI DI EURO DI FINANZIAMENTI AL PROGETTO “LE PIAZZE DI GUIDONIA”

Per realizzare la pista ci sono 4 milioni 330 mila euro ottenuti dalla passata amministrazione 5 Stelle del sindaco Michel Barbet con un progetto di rigenerazione urbana denominato “Le Piazze di Guidonia” finanziato per un importo complessivo pari ad 9 milioni 950 mila euro, di cui 5 milioni 620.000 destinati al cosiddetto “Progetto Colle Rosa” per il recupero del complesso di proprietà comunale da 51 appartamenti e locali a uso commerciali da adibire a distretto socio sanitario appunto in via Colle Rosa, a La Botte.

CERCASI PROGETTISTA CUI AFFIDARE DIRETTAMENTE UN INCARICO DA 176 MILA EURO

Ora l’attuale amministrazione di Guidonia Montecelio muove i primi passi per realizzare il progetto della pista ciclopedonale di raccordo di diverse piazze pubbliche e ha avviato la ricerca di un tecnico qualificato al quale affidare direttamente l’incarico di progettazione di fattibilità tecnica ed economica e direzione dei lavori.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Una pista da Rebibbia a Tivoli, il progetto del Comitato Ciclisti

Lo stabilisce la determina numero 68 – CLICCA E LEGGI LA DETERMINA – firmata ieri, lunedì 24 ottobre, dal dirigente all’Urbanistica Cristina Zizzari: il tecnico al quale verrà affidato l’incarico incasserà 176 mila 284 euro e 81 centesimi.

DALLA CAMPAGNA ALLA CITTA’, L’ITINERARIO DELLA PISTA CICLOPEDONALE LA BOTTE-VILLANOVA

Secondo gli indirizzi progettuali del Comune, la pista ciclopedonale si svilupperà per circa 5 chilometri partendo dalla corte centrale del Casale di Colle Rosa a La Botte per arrivare in corrispondenza di Largo Liborio Romano a Villanova.

La Botte è il punto di partenza dell’itinerario, nello specifico il percorso inizierà dal complesso denominato “Colle Rosa” e continuerà attraversando paesaggi poco edificati fino ad arrivare a Campolimpido, nell’area del complesso di case popolari di proprietà dell’ATER, a confine con il comune di Tivoli.

Attraverso opportuni attraversamenti stradali, il percorso continuerà fino a raggiungere Largo Liborio Romano, in prossimità di Via Cadorna, anche esso oggetto di riqualificazione del decoro urbano per poi terminare all’interno di Villanova.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Onorio Picardi, addio al creatore dei carri allegorici di Carnevale

TRA NUOVE E VECCHIE PIAZZE, GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO DELLA PISTA LA BOTTE-VILLANOVA

Secondo gli indirizzi dell’amministrazione, obiettivo del progetto è la riconnessione del futuro distretto socio sanitario di Colle Rosa con i centri abitati di La Botte e di Villanova, rinnovando coi fondi del PNRR il tessuto sociale.

Nell’importo di 4 milioni 330 mila euro sono comprese la riqualificazione di Piazza Colle Grato a La Botte e la realizzazione di una piazza all’interno del cosiddetto Comprensorio A, l’area retrostante l’area di servizio “Q8” sita in via Maremmana Inferiore, all’ingresso del centro abitato di Villanova, per la quale un accordo di cessione è in corso di definizione.

Inoltre è intenzione del Comune realizzare una seconda piazza all’interno del cosiddetto Comprensorio B, area verde compresa tra via Quintino Sella, via Niccolini, via Agostino Depretis e largo Liborio Romano, già in possesso dell’Ente.

Nel progetto è prevista infine una generica riqualificazione delle piazze di Villanova.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.