La Vis Subiaco agguanta la salvezza in extremis

La formazione sublacense strapazza gli avversari e rimane in Promozione

La Vis Subiaco ha avuto accesso al play out, l’unico del Girone D, per un soffio. I punti che la distanziavano infatti dalla Vivace Grottaferrata (quartultima a 26 punti) erano 8, limite massimo per giocare lo spareggio. Se si pensa a questo, il successo dei ragazzi di mister Ferretti acquisisce il sapore dell’impresa. Trombetta e compagni, pur partendo sfavoriti, avevano un solo obiettivo: vincere. Ci sono riusciti e anche bene.

La Vivace Grottaferrata, che forse ha preso la partita sottogamba, è stata spazzata via con un perentorio 3-0. I sublacensi sono passati in vantaggio nel primo tempo col gol di Mancini e hanno archiviato la pratica negli ultimi 15 minuti, trovando le reti di Pietrobono e Osuamadi.

LEGGI ANCHE  MORICONE - “Voglio tornare negli anni 90”, due notti di musica e divertimento

La sconfitta della formazione dei Castelli ha del clamoroso: alla Vivace Grottaferrata sarebbe infatti bastato il pareggio per difendere la categoria. Questo amaro risultato costringerà quindi la Vivace a ripartire, la prossima stagione, dalla Prima Categoria.

La gioia di Ciccio Graziani

La notizia della vittoria della Vis Subiaco è stata riportata anche nel notiziario sportivo di Mediaset, in onda su Italia 1, in cui Graziani – nato a Subiaco – è ospite fisso. L’ex centravanti di Torino e Roma, visibilmente entusiasta, ha commentato il 3-0 dichiarando: “Oggi Vis Subiaco sugli scudi! Grande risultato!”. (F.L.)

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.