Guidonia – Cambiava merce rubata con scontrini contraffatti

Si è mosso con circospezione N.M., 36enne originario della Romania, tratto ieri sera in arresto dai carabinieri della Stazione di Roma Settecamini per truffa. La sera prima ha effettuato il sopralluogo: ha acquistato regolarmente piccoli elettrodomestici, li ha riportati indietro subito dopo e ha chiesto il rimborso per verificare se avveniva con la consegna del denaro e non con buoni spesa. Ieri ha presentato uno scontrino contraffatto e merce rubata in altri rivenditori della stessa  catena di negozi, ma questa volta non l’ha fatta franca. La direzione si era infatti accorta che nei giorni passati erano avvenuti almeno tre episodi di questo genere e aveva preso contatti con la Stazione di Roma Settecamini, con la quale si è attivato un filo diretto. All’ennesima richiesta di rimborso, è stata chiamata la pattuglia che ha verificato il tentativo di truffa. Sono in corso ulteriori indagini per verificare se le truffe commesse nei giorni precedenti possano essere state commesso dallo stesso N.M. .L’uomo è stato trattenuto in caserma dove attenderà di essere sottoposto al rito direttissimo.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Boom di presenze alle Ville: sono tra i primi 10 siti italiani più visitati nel 2023

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.