Subiaco – Al via la ristrutturazione del plesso di Piazzale delle Arti

L’amministrazione comunale ha presentato un progetto di riqualificazione della struttura scolastica che è stato inserito tra i 692 interventi finanziati su 3302 richieste su tutto il territorio nazionale nell’ambito dei fondi previsti dal cosiddetto D.L. “Fare” (d.l. 69/93). L’intervento è stato pertanto inserito in graduatoria e finanziato per 300.000 euro.
“Si tratta di una soddisfazione – ha commentato il sindaco Francesco Pelliccia – che va a premiare l’incessante progettualità del nostro ufficio tecnico e la partecipazione dell’amministrazione ad ogni opportunità di finanziamento che risponda agli obiettivi strategici della città di Subiaco. Ci piace ricordare che il progetto è stato ritenuto congruo e inserito in graduatoria per la sua qualità progettuale”.
L’intervento va a dare corpo al Piano straordinario per l’edilizia scolastica concepito dall’amministrazione comunale all’inizio del suo mandato, con l’intento di intervenire nei 5 anni di amministrazione su tutti i plessi, aumentando gli standards degli edifici, la qualità dei servizi e degli ambienti per i piccoli cittadini.
“Di concerto con il Dirigente scolastico e l’Area Tecnica del Comune, abbiamo ipotizzato un piano graduale di interventi – ha commentato il consigliere delegato alla scuola Enrico De Smaele -. La scuola e la valorizzazione del patrimonio scolastico sono priorità fondamentali del nostro mandato”.
Questa nuova opera segue la generale riqualificazione della scuola Oliveto Piano, che oltre gli interventi straordinari che hanno interessato il corpo principale ha visto nei mesi scorsi la riqualificazione della palestra (con ulteriori fondi ottenuti da bando regionale) e l’avvio del nuovo centro di cottura (19.000 euro di bilancio comunale).
E’ inoltre in fase di approvazione, per un prossimo avvio dei lavori, anche il progetto di riqualificazione del plesso di Piazza Roma, che prevederà la sostituzione di tutti gli infissi. (250.000 euro ottenuti dal Governo).
Si attende infine anche l’avvio da parte della Regione Lazio degli interventi di efficientamento energetico con fondi europei che riguarderanno ancora l’Oliveto Piano e l’Asilo Nido Comunale (300.000 euro circa).
L’intervento sul plesso di Piazzale delle Arti si concluderà entro l’avvio del nuovo anno scolastico e prevede una ristrutturazione generale degli ambienti ad uso scolastico e la loro messa in sicurezza. L’impresa affidataria è la Clem srl.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Operazione “Ragnatela”, la Procura chiede 58 anni di carcere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.