GUIDONIA - Bimbo tumefatto, la mamma lo aveva affidato a due ubriachi

Il piccolo di 5 anni trasportato al policlinico Umberto I. Il fatto è accaduto ieri sera a Villalba, indagano i carabinieri

I suoi pianti hanno attirato l’attenzione dei vicini e quando i sanitari lo hanno visitato non ci hanno pensato un attimo di più per allertare le forze dell’ordine.

Il piccolo aveva il volto tumefatto e una sospetta frattura ad un arto. E’ un giallo quello sul quale indagano nel massimo riserbo i carabinieri della Compagnia di Tivoli.

Vittima del caso è un bimbo di 5 anni che abita a Villalba di Guidonia con la mamma – una donna di origini africane – e il nuovo compagno di quest’ultima.

Ieri sera, domenica 14 febbraio, il bambino è stato trasportato da un’ambulanza della Croce Blu al policlinico “Umberto I” di Roma, non essendo l’ospedale di Tivoli dotato del Reparto Pediatria.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Occupa il terreno comunale, lo trasforma in un cimitero d’auto

I militari dell’Arma stanno verificando la dinamica dei fatti sulla base del racconto fornito dalla mamma del piccolo. Secondo le prime indiscrezioni, agli investigatori la donna ha riferito che ieri aveva dovuto raggiungere Roma per una questione di lavoro, per questo aveva affidato il figlioletto a due connazionali, che si sarebbero ubriacati.

Stando sempre alle prime indiscrezioni, la mamma ha raccontato che i due uomini si sarebbero ubriacati e poi dileguati al suo ritorno a casa.

L’indagine è finalizzata a verificare l’attendibilità del racconto della donna e la compatibilità delle ferite riportate dal bambino con eventuali percosse.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.