Monterotondo. Il Comune riduce la Tari

Un aiuto concreto alle attività economiche cittadine duramente colpite dagli effetti della pandemia

L’Ente locale, ha programmato 371mila euro di riduzione Tari per 863 attività economiche. In Giunta sono stati deliberati i sostegni  per le attività economiche colpite dalle restrizioni anti-Covid, previsti dal Decreto Legge 73/2021 (“Sostegni bis”). Si tratta di riduzioni significative della Tassa sui rifiuti con percentuali che variano tenendo conto dei periodi di chiusura, parziale o totale, e delle riduzioni dei fatturati, proposta dall’assessorato al bilancio e patrimonio dell’Assessore Antonella Pancaldi e approvato all’unanimità. Un aiuto concreto alle attività economiche cittadine duramente colpite dagli effetti della pandemia, al quale seguiranno misure analoghe rivolte a particolari categorie di utenze domestiche individuate secondo criteri in via di definizione sulle quali stiamo lavorando da giorni. Queste riduzioni si aggiungono a quelle già previste nel nuovo Regolamento e nel Piano tariffario, con percentuali  fra il 4.23% e il 4.75% per tutte le utenze non domestiche e del 6-7% per quelle domestiche, rese possibili grazie all’estensione della raccolta differenziata dei rifiuti e alla conseguente riduzione dei costi di smaltimento dei rifiuti.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Limite di velocità, occhio all’autovelox mobile

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *