Coi semiconduttori nuovi equilibri

Il nuovo chip progettato e prodotto da Alibaba può portare a indicare una nuova leadership commerciale

 

La Cina vuole arrivare a disporre di un’industria dei semiconduttori nazionale. E ci sta riuscendo. Il governo di Xi Jinping ha il progetto che potrebbe portare a termine, di arrivare all’autosufficienza tecnologica.

Il colosso cinese dell’eCommerce dà una forte accelerazione al percorso che la porterà all’autonomia nel settore dei microprocessori. Partendo dal 2019, Yitian 710 – questo è il nome del nuovo chip di Alibaba – si avvia a diventare il terzo semiconduttore nel mondo dell’eCommerce. La corsa al cloud globale mina le posizioni di primato mondiale di Amazon, Google e Microsoft.

LEGGI ANCHE  L’economia cresce ma il mercato delle auto rimane in rosso

Ma è anche vero che partendo da produzione di semiconduttori ben lontane ancora da un ruolo di leader. Gli esperti di questa tipologia di mercato ritengono allora che questa produzione specifica sarà affidata ad altri partner produttivi. E quindi il passaggio a Taiwan diventa una tappa obbligata. Uno dei committenti più selezionati sono quelli della Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. e Samsung Electronics.

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s