Nuova variante arrivata in Belgio

Ursula Von der Leyen esorta alla calma e all’unità di intenti

Oramai è allarme mondiale. Sono sufficienti tre casi per mandare in tilt la Cina che ha predisposto la cancellazione di cinquecento voli su Shangai. In Belgio come loro stessi dicono la situazione è insostenibile ed è quindi stata annunciata una limitazione delle libertà di circolazione. Il premier Alexander De Croo in una conferenza stampa ha definito “insostenibile” la situazione che sta vivendo il suo paese. Il momento “difficile” obbliga all’adozione di nuove misure di contenimento. Niente più discoteche, niente feste private, solo matrimoni e funerali. I ristoranti hanno la chiusura obbligata alle ore 23. Altre attività di ristorazione possono effettuarsi solo se da seduti e con il giusto distanziamento. Competizioni sportive indoor, senza pubblico.

LEGGI ANCHE  CALCIO – La Serie D si ferma fino al 23 gennaio, continuano le categorie regionali

Nel frattempo continua la lotta al contagio e ad i suoi effetti con le affezioni polmonari che provoca. IN Italia Friuli Venezia Giulia e Marche sono le regioni più penalizzate. Denunciano di essere già alle corde con la soglia di riempimento delle terapie intensive.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *