Palazzo Valentini, sede della Città Metropolitana

Città Metropolitana di Roma: il PD pesca i candidati in provincia

A dicembre si voterà per eleggere il nuovo Consiglio della Città Metropolitana. L'ente che ha sostituito la Provincia, seppur con meno poteri, conserva un ruolo decisivo per edilizia scolastica e manutenzione stradale.

Con il cambio di Sindaco a Roma, passato in ottobre dalla guida 5Stelle della Virginia Raggi a quella di centrosinistra, targata PD, con Roberto Gualtieri si deve rinnovare anche il consiglio della Città Metropolitana. L’ente che ha preso il posto della Provincia rinnoverà le cariche il prossimo 19 dicembre.

Oggi si chiudono le possibilità di presentare le liste e domenica il Partito Democratico ha già ufficializzato la sua con un’ampia partecipazione di esponenti della provincia e della Città del Nord-Est rappresentato da quattro esponenti di Monterotondo, Tivoli, Morlupo e Rocca Santo Stefano. 

Il regolamento della Città Metropolitana prevede che il consiglio sia composto da amministratori locali, votati dagli amministratori locali dell’ex provincia, ovvero i 121 comuni da Roma (il più grande) a Vivaro Romano (il più piccolo).

LA LISTA DEL PD

La lista è stata chiamata La città della Metropoli ed a tenerla a battessimo è stato il segretario del Lazio, il senatore Bruno Astorre. 

“Una  lista composta da nomi di persone capaci – ha spiegato in un nota -, competenti e giovani. L’età  media, infatti, è poco superiore ai 40 anni. Abbiamo 6 candidati su Roma e 18 che rappresentano la  Provincia”.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - “Impegno Comune”, gli ex grillini entrano nella lista di Bertucci

I NOMI DELLA PROVINCIA

Da Monterotondo, quindi, è stata candidata la consigliera di Azione Alessia Pieretti.

Alessia Pieretti, consigliera comunale di Azione di Monterotondo
Alessia Pieretti, consigliera comunale di Azione di Monterotondo

Da Tivoli la scelta è in casa PD con Manuela Chioccia.

Manuela Chioccia capogruppo PD in consiglio comunale a Tivoli
Manuela Chioccia capogruppo PD in consiglio comunale a Tivoli

A Morlupo, invece, la candidata è la consigliera Francesca Morelli.

Francesca Morelli consigliera comunale di Morlupo

Francesca Morelli consigliera comunale di Morlupo

Mentre in lista c’è anche il sindaco di Rocca Santo Stefano Sandro Runieri.

Il sindaco di Rocca Santo Stefano Sandro Runieri
Il sindaco di Rocca Santo Stefano Sandro Runieri

Gli altri candidati scelti in provincia di Roma sono Nicoletta Irato sindaca Mazzano Romano,  Esterino Montino sindaco Fiumicino,  Alessio Pascucci sindaco Cerveteri, Pierluigi Sanna sindaco Colleferro, la vicesegretaria Provinciale del Pd e consigliera di Rocca Priora Federica Lavalle. A loro si aggiungono i consiglieri Federico Ascani di Ladispoli, Nicola Marini di Albano Laziale, Valeria De Filippis di Colonna, Stefano Mengozzi di Pomezia, Benedetta Siniscalchi di Colleferro, il consigliere di Italia Viva di Rocca Priora Damiano Pucci. 

Nella lista anche esponenti dei Verdi, Marta Elisa Bevilacqua consigliera di Genzano, di Sinistra Italiana, Barbara Bonanni di Fiumicino, e Alternativa civica ecologista, Roberto Eufemia di Genazzano.

LEGGI ANCHE  E' Cecilia D'Elia il nuovo deputato al posto di Gualtieri

DA ROMA

Scelti nelle fila dei nuovi consiglieri capitolini, invece, ci sono: Mariano Angelucci, Fermariello Carla Consuelo, Cristina Michetelli, Daniele Parrucci, tutti del Partito Democratico, Tiziana Biolghini di Roma Futura e Rocco Ferraro della lista Gualtieri Sindaco.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *