i_navigati

Navigare in sicurezza: nasce il sito inavigati.it

Le operazioni bancarie e di pagamento su Internet sono sempre più frequenti: per prevenire i cyber attacchi meglio informarsi. Nasce persino una web sit-com sull’argomento

 

Tutti noi ormai sempre più di frequente usiamo pc, smartphone, tablet per accedere in banca e fare pagamenti, consultare il proprio conto, investire anche, gestire prestiti e mutui. Allo stesso modo crescono le azioni dei cyber criminali che approfittano delle nostre disattenzioni. Per questo è nata l’idea di un sito, inaviganti.it, e di una web sit-com (che sarà on-air fino alla fine dell’anno), per affrontare l’argomento con leggerezza ma non con superficialità. Obiettivo: aumentare la consapevolezza e sensibilizzare a un uso informato e sicuro degli strumenti e dei canali digitali, per non cadere nelle trappole di malintenzionati. Con tanti consigli utili su come usare password diverse da cambiare spesso o accedere a Internet tramite i propri dispositivi evitando reti aperte o verificare l’attendibilità del mittente prima di aprire link sospetti o sconosciuti.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - La DMO entra nel vivo, si comincia a lavorare per il futuro del turismo

La campagna “I Navigati – Informati e Sicuri”, è promossa dal CERTFin (il consorzio che si occupa della prevenzione dei crimini informatici) insieme con Banca d’Italia,  Abi, e numerosi istituti bancari. Protagonista è la famiglia “Navigati”, i cui componenti sono diventati “esperti in sicurezza informatica” perché si sono informati e hanno imparato i comportamenti virtuosi da adottare per districarsi tra le possibili insidie del web, riducendo il rischio di attacchi e frodi online. Grazie all’informazione, quindi, anche il web diventa un luogo familiare e protetto in cui si può navigare sicuri. Capirne di più in allegria non è niente affatto male.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *