GUIDONIA – Comune, approvato il Bilancio di previsione e introdotta la tassa di soggiorno

L'assessore Cuccuru: “La nuova imposta rilancia le risorse turistiche e culturali”

Ieri, giovedì 28 dicembre, il Consiglio comunale, ha votato  il bilancio di previsione 2024-2026, il documento che individua le priorità di spesa che l’Amministrazione perseguirà nei prossimi mesi.

Nella stessa seduta è stata anche approvata l’introduzione della Tassa di Soggiorno e del Bilancio Partecipativo.

“Mai il bilancio di previsione – spiega l’assessore al Bilancio Alberto Cuccuru – era stato votato prima dell’inizio del nuovo anno. Si tratta di un risultato importante che non rappresenta solo una mera formalità. Grazie a questa pianificazione ogni settore potrà operare al massimo dell’efficienza per assicurare i servizi ai cittadini sin dai primi giorni del 2024 evitando di andare nell’esercizio provvisorio che limita le attività di spesa”.

In un comunicato stampa l’amministrazione spiega che nel bilancio viene certificata anche l’attenzione alla lotta all’evasione e all’elusione. I controlli richiesti dal Settore Imposte e Tributi, eseguiti dal Concessionari dei tributi, hanno permesso di scoprire oltre 600 utenze, domestiche e non domestiche, per oltre 96.493 metri quadrati totalmente sconosciute ai registri della Tari consentendo di recuperare, per il periodo dal 2017 al 2022, oltre 2 milioni di euro che, calcolando sanzioni e maggiorazioni dovute per legge, arrivano a 3.6 milioni, con l’adesione al concordato, o 5 milioni, senza adesioni.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA TIVOLI – Festival del Travertino Romano, musica e arte nel bacino estrattivo

“Queste utenze, d’ora in poi, dovranno pagare regolarmente il dovuto – aggiunge il sindaco Mauro Lombardo – consentendo di distribuire più equamente i costi per il servizio dell’igiene urbana. Contrastare chi non paga tasse e imposte è un dovere per l’Amministrazione e lo stiamo portando avanti con meticolosità e fermezza. Le risorse che, materialmente, contiamo di recuperare nei prossimi mesi saranno di grande utilità per contribuire a rendere più pulita e decorosa la nostra Città”.

Collegato al nuovo bilancio, nella seduta del Consiglio comunale di giovedì, è stata anche votata l’introduzione della Tassa di Soggiorno e del Bilancio Partecipativo.

“La tassa di soggiorno risponde da una parte all’esigenza di trovare nuove forme di finanziamento che non costituiscano un aggravio per i cittadini di Guidonia Montecelio – conclude l’assessore Cuccuru – e dall’altra uno strumento indiretto per rilanciare la Città e le sue risorse turistiche e culturali. Il Bilancio Partecipativo, che verrà presentato nel dettaglio a breve, è una forma innovativa di bilancio, laddove l’Amministrazione comunale destina una quota alla gestione diretta dei cittadini che possono avanzare necessità, progetti e iniziative”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.