Sant’Angelo – Sconti sulla benzina, il carburante era rubato

Il prezzo del carburante va alle stelle ma a Sant’Angelo Romano fino a pochi giorni fa veniva venduto low cost, con prezzi che sfidano la crisi e il caro benzina.   Giovedì 1° marzo, due malviventi avevano messo in piedi un vero e proprio “discount del carburante rubato” per la gioia degli automobilisti che facevano lunghe file per acquistare il carburante a circa 10 centesimi in meno rispetto alla media, ignari dell’illecito. Tutto è cominciato il giorno prima, mercoledì 29 febbraio, sulla Bretella Fiano Romano-San Cesareo, quando una pattuglia della Polstrada di Roma Est, nel controllare un’autocisterna, ha scoperto che sia la motrice che il rimorchio provenivano da due diversi furti, consumati in Umbria e precisamente ad Assisi. Ma all’interno dell’autocisterna non vi era traccia di carburante. Gli agenti di Roma Est e della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polstrada Lazio sono arrivati ad individuare un distributore di Sant’Angelo Romano e dopo aver sequestrato le cisterne e le attrezzature utilizzate per i travasi hanno recuperato oltre 57mila litri tra gasolio e kerosene e diecimila litri di carburante blu diesel.

I responsabili sono stati individuati denunciati e posti in stato di libertà in attesa di giudizio.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - Offese su Facebook a Laura Boldrini, hater condannato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.