Fiano Romano – Mancanza d’acqua, parchi, viabilità e sicurezza: i temi “caldi”

giuntaFiano Romano, un Comune itinerante: continua la “road map” che il sindaco Ottorino Ferilli, insieme al vice sindaco Davide Santonastaso e agli assessori Pio Paciucci, Isidoro Martini e Nicola Santarelli, ha intrapreso come progetto d’ascolto al cittadino.
Una serie di incontri pubblici programmati e tenuti nelle aree di residenza dei cittadini ove possibile, in aula consiliare quando la zona non ha spazi conformi e adibiti per le riunioni.

Il sindaco e la giunta presentano in maniera sintetica il programma, mandato dei cinque anni, accessibile a tutti tramite il portale del comune di Fiano Romano prima di ascoltare gli interventi dei cittadini.
Gli incontri svolti finora  sono sette, tenuti solitamente il sabato, giorno della settimana in cui i fianesi sono liberi da impegni di lavoro.
Durante le riunioni viene consegnato a tutti i partecipanti una scheda, nella quale si richiedono segnalazioni su eventuali disservizi in zona e suggerimenti costruttivi per poter pianificare gli interventi: uno strumento pratico utile all’amministrazione e adatto a trasformare il cittadino da parte passiva a parte attiva nella vita della pubblica amministrazione. Sinora sono state raccolte più di duecento schede, divise per quartieri.
Le segnalazioni evidenziate sono comuni un po’ a tutte le zone: si parla di mancanza d’acqua, di manutenzione dei parchi pubblici, di viabilità e sicurezza.
Negli ultimi due incontri di aprile, quello per la zona Capodimonte (tenuto presso la Casa del cacciatore) e per la zona Parco Caduti di via Fani (tenuto al centro sociale anziani), il confronto è stato costruttivo ed interessante sia per l’amministrazione comunale sia per i cittadini.
Si è parlato dell’acqua, annoso problema che da tempo colpisce la popolazione. Il sindaco Ferilli e gli assessori hanno annunciato che è stato confermato il finanziamento da parte di Acea per l’adduzione al “Peschiera”, passo che avverrà in tempi non brevi però. Inoltre, si è discusso di dossi, inevitabili per ridurre l’alta velocità e proposti dai cittadini anche strumenti come autovelox e rilevatori della velocità. Sono stati richiesti maggiori controlli da parte delle Forze dell’ordine e della Polizia municipale per creare un deterrente a chi usa l’auto non come mezzo di trasporto, ma come mezzo di pericolo per l’incolumità dei cittadini.
Sullo stato dei parchi gioco anche qui l’amministrazione ha annunciato il piano di intervento che vedrà rifiorire gran parte delle aree pubbliche con la riqualificazione delle zone ludiche per i più piccoli, grazie ad un contributo della Provincia di Roma.
Di recente, inoltre, è stata emanata l’ordinanza 56 del 3 maggio scorso, relativa al divieto di fumare nei parchi e nei giardini pubblici, per mantenere il decoro urbano, oltre che per rispettare le aree deputate al gioco e allo svago dei bimbi.
Un atteggiamento propositivo e costruttivo contraddistingue gli incontri. Nell’ultimo il sindaco Ferilli ha affermato: «Uno strumento di condivisione e di confronto come quello dell’incontro pubblico con i cittadini è necessario per le pubbliche amministrazioni, per lottare il fenomeno dell’antipolitica che impazza creando demagogia popolare. Il cittadino da parte passiva deve poter diventare attivo ed essere presente nelle decisioni da prendere in vista di un miglioramento dei servizi. In virtù di una riqualificazione del territorio sulla base delle esigenze di ogni singola persona, che va ascoltata, accolta e considerata».
Il prossimo incontro di “Comune itinerante” si terrà il 19 maggio ed interesserà gli abitanti di via Tiberina.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  PALOMBARA SABINA - In ospedale per il mal di schiena, muore l’ex politico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *