Monterotondo – Le suites per voloncello di Bach alle Cantine Teatrali

Saranno interpretate dal Maestro ravennate Adriano Arancarani

Il virtuosismo del violoncello sarà in scena domenica 30 gennaio a Monterotondo.

Le suites per violoncello di J. S. Bach saranno protagoniste dello spettacolo che si terrà alle 18.30 nello spazio eretino di Cantine Teatrali.

Scritte tra il 1717 e il 1723 dal compositore tedesco quando era responsabile musicale della corte di Kothen, in Sassonia, le suites sono state rese famose nel Novecento dal violoncellista e direttore d’orchestra spagnolo Pau Casals.

L’interprete, Adriano Arancarani, classe 1965, ha studiato violoncello e violoncello barocco presso la Civica scuola di musica di Milano, diplomandosi nel 1990 al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna. E’ specializzato nell’esecuzione di musica antica con strumenti originali e ha perfezionato gli studi tra l’Ungheria, Helsinki e Londra.

LEGGI ANCHE  Fonte Nuova - L'addio ad Andrea Fagiani, il sindaco: "Era un uomo speciale"

Dal 1998 insegna presso la Scuola “Sylvestro Ganassi” di Roma, dove dirige e coordina l’Orchestra d’Archi, e alla Civica Scuola delle Arti. E’ inoltre direttore artistico e docente al Campus Musicale di Collevecchio, un comune di poco più di 1500 abitanti in provincia di Rieti.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *