TIVOLI – A Ferragosto torna la tradizionale Inchinata

Nel segno di un'antica leggenda, celebrazioni anche dall'11 al 13 e il 22 agosto

Anche quest’anno, in occasione della ricorrenza liturgica dell’Assunzione, a Tivoli verrà riproposta la tradizionale Inchinata. L’appuntamento è in programma per la serata del 14 agosto e, nuovamente, nella mattinata del 15. L’evento nasce dal particolare posizionamento che l’icona della Vergine e di suo Figlio hanno nella chiesa di Santa Maria Maggiore. Le due immagini sono infatti poste una di fronte all’altra e si è sempre creduto che la Madonna e il Salvatore potessero conversare da una navata all’altra della chiesa. Nei secoli scorsi questa credenza era a tal punto diffusa che una vecchina, narra la leggenda, si nascose nel confessionale nella notte tra il 14 e il 15 agosto per ascoltare il sacro dialogo. All’indomani, però, la donna divenne improvvisamente sordomuta perché fosse incapace di riportarne il contenuto.

LEGGI ANCHE  PALOMBARA SABINA - Parco dei Monti Lucretili, scatta il piano anti-vacche inselvatichite

L’Inchinata, dunque, non è altro che la riproposizione della sacra conversazione tra le Vergine Maria e il Frutto del suo seno. La statua del Salvatore viene portata in processione per le vie della città e si incontra dinanzi alla chiesa di S. Maria Maggiore con un’altra processione, che reca invece la macchina della Madonna delle Grazie. Venute a convergere nello stesso punto, le due processioni culminano nell’inchino finale.

Di seguito il programma delle celebrazioni

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.