GUIDONIA - Judo, gli “atleti speciali” protagonisti a Chianciano

Oltre 700 atleti allo Stage nazionale organizzato dallo Csen

Si è tenuto venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 aprile presso il PalaMontepaschi di Chianciano Terme il XXIII Stage Nazionale di Judo e Discipline Associate, una manifestazione organizzata dallo Csen settore Judo nazionale in collaborazione con Csen Comitato provinciale di Roma e con il patrocinio del Comune di Chianciano Terme.

Ospiti d’onore il Maestro Francesco Bruyere, attuale Allenatore della Nazionale femminile di Judo, da atleta primo ed unico italiano a trionfare nella Jigoro Kano Cup a Tokyo, oltre al Maestro Nicola Moraci, Docente Nazionale Fijlkam, e al Maestro Stefano Proietti Vice Campione del Mondo Kata 2017.

Oltre settecento gli atleti partecipanti provenienti da tutte le Regioni italiane, significativa presenza dalle Isole della Sardegna e dalla Sicilia e dalla Regione Lombardia.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Investita sulle strisce in via Maremmana, donna grave all'ospedale

Quest’anno allo Stage organizzato dallo staff guidato dal Maestro Franco Penna e dal Maestro Roberto Fortunati hanno preso parte anche gli atleti Fisdir (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) guidati dai Docenti Chiara Meucci e Roberto Pomponii della “Asd Anco Marzio” di Guidonia approdato a Chianciano insieme ai suoi “atleti speciali” e ai collaboratori Livio De Michetti e Giampiero Concas.

Presente anche il settore Aero Gym Combat con le Maestre Roberta Penna e Laura Romagnoli.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.