Guidonia – Palazzetto dello Sport, nuova variante da 300mila euro

L’assessorato ai Lavori pubblici del Comune di Guidonia Montecelio ha deliberato la sesta variante di 300mila euro per il completamento dei lavori al Palazzetto dello Sport. Quella del cantiere, aperto ormai da sei anni, è diventata una storia travagliata costellata di continui rinvii e una lunga attesa da parte dei cittadini.
I lavori per la realizzazione dell’opera cominciarono infatti nel 2007 e, per contratto, dovevano terminare nel mese di settembre del 2008. Furono affidati all’impresa “Spotland Appalti Spa” di Barisciano, in provincia de L’Aquila. Poi a causa del terremoto che ha colpito il capoluogo abruzzese l’impresa fu costretta ad interrompere i lavori per dedicarsi ai soccorsi ai terremotati, provocando anche l’apertura di contenziosi con il Comune di Guidonia. La ditta infatti per continuare i lavori richiedeva una maggiorazione al prezzo stabilito e l’accordo fu raggiunto solo lo scorso marzo.
Adesso con la nuova variante di 300mila euro si andrà a modificare la pavimentazione dell’area di gioco dell’impianto, prevista inizialmente in gomma, con quella in legno e con un materassino ammortizzante per consentire l’utilizzo della struttura a squadre rappresentanti più discipline
sportive.
Verranno inoltre adeguati gli impianti elettrici e quelli per la rilevazione di eventuali incendi con la
normativa attuale.
Saranno sostituite le vetrate delle facciate perimetrali di tutto l’impianto, con l’immissione di argon nelle intercapedini per migliorare l’efficienza dell’isolamento termico.
Le doghe in metallo dei controsoffitti verranno rivestite con cartongesso nei locali dove si produrrà forte umidità. Infine verrà sostituita la recinzione di tutta la struttura con una più efficiente.

Angelo Scipioni

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - Inaugurato da 3 mesi e abbandonato, benvenuti nel Parco di Ponte Lucano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.